Film In Sala 2 Marzo: 50 e 50 – Gli Sfiorati – Henry – Cesare Deve Morire

    Diamo uno sguardo ai titoli secondari in uscita al cinema questa settimana (2 marzo 2012):

    50 E 50 di Jonathan Levine
    Adam (Joseph Gordon-Levitt) ha ventisette anni, è un ragazzo come un altro che vive la sua vita in tranquillita con il suo migliore amico Seth (Seth Rogen). La sua vita viene però sconvolta dalla scoperta di essere malato di cancro. A quel punto il ragazzo cade in una sorta di coma mentale, accettando passivamente questa sua malattia e senza alcuna ricerca di cure o altro. Si tratta solo di una facciata però, perchè Adam è spaventato, arrabbiato, e addolorato da questa scoperta. La scoperta che la morte è sempre più vicina farà capire al ragazzo cosa conta davvero nella vita e quali sono gli affetti che valgono. Nel cast anche Anna Kendrick, Bryce Dallas Howard e Anjelica Houston.

    GLI SFIORATI di Matteo Rovere
    Tratto dall’omonimo romanzo di Sandro Veronesi,il film racconta la storia di Mète (Andrea Bosca), un giovane ossessionato da Belinda (Miriam Giovanelli), la sua sorellastra. Quando la ragazza verrà a stare per un periodo a casa sua farà di tutto per evitarla, passando ogni sera fuori con i suoi amici Damiano (Claudio Santamaria) e Bruno (Michele Riondino). Ma dalle cose non si può scappare, e quando dovrà inesorabilmente tornare a casa, il ragazzo dovrà fare i conti con Belinda, in attesa di lui, stesa sul divano vestita solo di una t-shirt, un paio di mutandine ed una sigaretta fra le dita. Nel cast anche Asia Argento e Aitana Sanchez-Gijon.

    HENRY di Alessandro Piva
    A Roma il commissario Silvestri (Claudio Gioè) ha a che fare con due situazioni pesanti: un duplice omicidio ed una moglie incinta e rompiscatole. Durante le indagini conosce Nina (Carolina Crescentini) e Gianni (Michele Riondino), istruttrice di aerobica lei e disoccupato lui, che coinvolti loro malgrado nell’assassinio di due persone, decidono di collaborare con la giustizia per uscire dai guai. Ma al semplice omicidio di una madre e uno spacciatore, si uniranno altri fili da sgrovigliare, quelli che legano il tutto al mercato dell’eroina, ai clan mafiosi ed ai criminali extracomunitari. Nel cast anche Paolo Sassanelli, Max Mazzotta, Dino Abbrescia e Aurelien Gaya.

    CESARE DEVE MORIRE di Paolo e Vittorio Taviani
    Il film dei fratelli Taviani, vincitore dell’ Orso d’ Oro all’ultimo Festival del Cinema di Berlino, racconta la storia dei detenuti del carcere di Rebibbia impegnati nella rappresentazione teatrale del “Giulio Cesare” di William Shakespeare. Una storia vera, seguita in maniera di docu-fiction riprendendo il lavoro del laboratorio teatrale curato dal regista Fabio Cavalli.

     

     

     

     

     

    Ricerca personalizzata