I film romantici fanno bene all’amore. Provare per credere

Storie d’amore indimenticabili, coppie che hanno fatto la storia del cinema: quali sono i film romantici più belli del grande schermo? Tutte ci siamo, almeno una volta nella vita, immaginate Cenerentole in attesa del principe azzurro sul cavallo bianco.

Secondo numerosi studi, essere romantici è una delle chiavi che tengono saldo il rapporto di coppia. Purtroppo il lavoro, lo stress e i vari impegni, a volte, ci fanno dimenticare questa parte del rapporto di coppia, ma ci pensano i film romantici a ricordarcelo.

Non ne abbiamo mai abbastanza, divertenti o strappalacrime che siano. Le frasi romantiche ci colpiscono, immaginiamo di vivere amori difficili, passioni travolgenti e intense. I film ci ispirano e spingono a volere di più e a riscoprire la persona che abbiamo accanto, risvegliando i nostri sentimenti. Ecco i nostri film preferiti, che ci hanno trasmesso messaggi importanti grazie alle sceneggiature e all’interazione tra musiche e dialoghi. In poche parole, ecco i film che ci sono entrati nel cuore.

Le pagine della nostra vita di Nick Cassavetes

In una casa di riposo, un uomo anziano sta leggendo a una donna, un diario. Le sta narrando la storia di due giovani innamorati, Noah Calhoun e Allie Hamilton, provenienti da ceti sociali differenti, che sono costretti a separarsi poiché i genitori di lei non approvano i loro sentimenti. Si rincontreranno dopo 7 anni, e Allie si troverà a dover scegliere tra contraddire i desideri dei suoi genitori o seguire il suo cuore. Una storia d’Amore…con la A maiuscola, che può sembrare banale, ma la bravura del regista e degli attori hanno reso tutto perfetto, trasferendo sullo schermo le idee, i sentimenti, gli sguardi, che arrivano allo spettatore, che non può rimanere indifferente.

Colazione da Tiffany di Blake Edwards

La storia è quella della sofisticata e svampita Holly che si circonda di persone, ma rifugge l’amore. L’incontro con lo scrittore Paul metterà in crisi tutto il suo mondo. Un classico che ha consacrato Audrey Hepburn icona di stile e diva raffinata e intramontabile.

Amami se hai coraggio di Yann Samuell

Julien e Sophie sono bambini che giocano tra di loro sfidandosi in una serie di imprese più o meno coraggiose. I due bambini crescono, ma il loro rapporto sembra sempre segnato dal loro gioco da bambini, fino a quando tra i due nasce un sentimento, ma quanto di questo amore è gioco e quanto è realtà? Una favola sull’amore, tanto irreale quanto suggestiva, anche leggermente sadica, l’amore in tutte le sue sfaccettature dalla sofferenza per la lontananza alla gelosia, sempre “sopra le righe”.

Harry ti presento Sally di Rob Reiner

Il film segue l’evolversi del rapporto tra Harry e Sally, Billy Crystal e Meg Ryan, in un arco di tempo di circa un decennio, dalla nascita di un’amicizia all’evoluzione in vero e proprio amore. “Harry ti presento Sally”, un insieme intelligente di battute cult, fine ironia e romanticismo quanto basta. Una commedia frizzante da rivedere mille volte senza stancarsi mai.

Up di Pete Docter e Bob Peterson

http://www.youtube.com/watch?v=Sh7kVYYBNyk

Film d’animazione Disney Pixar. Carl ha trascorso una vita sognando di poter viaggiare in tutto il mondo e di vivere di forti emozioni. Ma all’età di 78 anni, il destino cambia le carte in tavola, facendolo diventare burbero ed egoista e sarà Russell, un bambino insistente, a fargli di nuovo riacquistare quella felicità e allegria perduta. Non è un film romantico, ma nella scena che racconta brevemente la storia di Carl e Ellie, l’amore della sua vita, c’è racchiusa tutta la dolcezza e il romanticismo di una vita trascorsa insieme, il tutto impreziosito da una colonna sonora meravigliosa. Ps. preparate i kleenex.

Anna Karenina di Joe Wright

Tratto dall’omonimo romanzo di Tolstoj, la storia classica è rivisitata in una versione nuova e originale, basata sulle recitazioni teatrali dei protagonisti. Anna si innamorerà del conte Aleksej Vronskij per il quale sacrificherà tutto e andrà contro ogni formalità sociale. Si allontanerà dalla famiglia, sopporterà le malignità di sguardi e commenti della società che la circondano, vivrà la sua storia d’amore contrastata, fino alla tragica fine. Un film che celebra il romanticismo classico e autodistruttivo.

P.S., I Love you di Richard LaGravenese

Si può riscoprire la voglia di vivere dopo una tragedia vissuta? Le lettere di Gerry scritte all’amata Holly, prima di morire, e fatte recapitare alla moglie disperata, dimostrano come si possa amare anche oltre la morte. Perché l’amore può davvero essere eterno. In questa storia si piange, ci si commuove e si ride, ma soprattutto ci si rende conto che grazie all’amore si può superare qualsiasi difficoltà.

Orgoglio e pregiudizio di Joe Wright

Gli appassionati delle trame senza tempo scaturite dalla penna di Jane Austen saranno davvero felici di vedere questo film. Le cinque sorelle Bennet sono state cresciute dalla madre con un unico obiettivo nella vita: trovare un marito. Nonostante questo, una di loro, Lizzie, ha tante buone ragioni per non sposarsi. Quando la signora Bennet viene a sapere che un ricco scapolo insieme alla sua cerchia di amici sofisticati sta per trasferirsi in una tenuta nelle vicinanze, tutte le sue forze saranno dedicate all’obiettivo di accasare le figlie. La trasposizione di questo classico della letteratura esprime tutta la sua forza nella sua intensa protagonista, Elizabeth Bennet, che incarna perfettamente l’eroina romantica per eccellenza.

Blue Valentine di Derek Cianfrance

Tra Dean e Cindy è amore a prima vista. I due si amano alla follia, si sposano senza pensarci tanto, costruiscono una famiglia, per poi accorgersi che il tempo ha logorato e modificato il loro rapporto speciale e unico. È la storia di tutte le storie d’amore, riflessiva e malinconica.

Moulin Rouge di Baz Luhrmann

Satine è la star del Moulin Rouge, la cortigiana più desiderata, ma anche pronta a vendere i propri favori al miglior offerente. Finché un giorno arriva da fuori il timido scrittore Christian che si innamora, corrisposto, di lei. Ma, interessato a Satine è anche un ricchissimo conte che è pronto, pur di averla, a farla diventare un’attrice e ad assumersi le spese del locale. Baz Luhrmann costruisce un musical originale, con una storia che ricorda per molti aspetti la Traviata, immerso in una scenografia artefatta e kitch. Gioca con le voci della Kidman e di McGregor per mescolare stili e generi musicali, creando mashup ad esempio con canzoni come Diamonds are a girl’s best friends e Material Girl. Uno stile bohémien per una storia d’amore tragica e poetica.

L’amore non va in vacanza di Nancy Meyers

Due donne ferite scelgono di lasciare i loro rispettivi uomini e le loro vite, scambiandosi le “case” per le vacanze di Natale per staccare un po’ la spina. Film divertente e romanticissimo, che aiuterà a passare un paio d’ore in compagnia di una commedia brillante. Un modo per recuperare fiducia nell’amore.

Memorie di una geisha di Rob Marshall

Memorie di una geisha è un film che racconta la vita piena di sacrifici di una geisha. La protagonista principale Chiyo da povera bambina, venduta dai genitori, diventa una delle geishe più famose di tutto il Giappone. E nonostante il film sia stato realizzato da un regista americano il risultato è comunque perfetto. Favolose la fotografia e la scenografia. Una pellicola indimenticabile, curata nei minimi particolari, che incornicia una grandissima storia d’amore.

I ponti di Madison Country di Clint Eastwood

Nel calda estate del 1965, Robert, fotografo di mezza età del National Geographic, e Francesca, una casalinga quarantenne italiana, madre di due figli, annoiata e insoddisfatta della sua vita, a tal punto da non curarsi più del suo aspetto, si incontrano. Complice l’assenza del marito e dei figli, i due fanno amicizia e in breve il loro incontro si trasforma in una vera e profonda passione. Ma la loro intensa storia d’amore giunge ad un bivio: seguire le ragioni del cuore o rispettare le proprie responsabilità. Una storia, raccontata con estrema delicatezza, che ci ricorda che l’amore non ha età, quando arriva è il dono più grande possibile e va accettato con gioia.

Se mi lasci ti cancello di Michel Gondry

http://www.youtube.com/watch?v=NfZ581P_GPE

Storia romantica e surreale di due amanti che si lasciano e voglio dimenticarsi a ogni costo, anche ricorrendo a un esperimento di cancellazione dei ricordi. Un film splendido, con una regia sorprendente, ed una psicoanalisi profonda e toccante. Morale della favola: il destino vince sempre su tutto.

Crazy stupid love di John Requa e Glenn Ficarra

Questo film racconta tutti gli aspetti dell’amore, dalla fine di un matrimonio, all’amore fugace di una notte, all’innamoramento adolescenziale, alla fortuna di trovare la persona giusta che ti completa. Un cast di stelle che raccontano la quotidianità del’amore, in modo semplice e diretto.

Romeo e Giulietta di Franco Zeffirelli

Infine la storia d’amore per eccellenza, la prima a cui tutti pensiamo e che non ha bisogno di presentazioni. Esistono molte trasposizioni cinematografiche oltre questa classica di Zeffirelli. Ad esempio quella di Baz Luhrmann, che rivisita la storia in chiave moderna, con una colonna sonora pop sullo sfondo di Verona Beach. Questo è un classico, che non passa mai di moda e che ci farà sognare sempre.

L’amore muove il mondo e le altre stelle” diceva Dante nell’ultimo verso del Paradiso nella Divina Commedia, ed è proprio vero, perché l’amore è quella forza che ci porta a essere migliori e a combattere per quello che desideriamo. E alle volte, be’, anche un film può ricordarcelo.

Ricerca personalizzata