È tempo di dichiarazioni dei redditi e quest’anno son diverse le novità che riguardano il modello 730 del 2017, relative al periodo di imposta del 2016. Vediamo in breve le principali:

  • Unioni Civili. Dopo la legge del 2016, quest’anno ci sarà prima dichiarazione dei redditi rivolta anche le coppie con componenti dello stesso sesso. Tra le agevolazioni figurano quelle relative ai bonus per i mobili dedicati alle giovani coppie o alle spese di ristrutturazione
  • Arredi per giovani coppie. Sempre riguardo all’acquisto di immobili per le giovani coppie, arriva la detrazione del 50% rivolta a coppie di fatto che da almeno 3 anni convivono e dove almeno un componente della coppia non abbia superato i 35 anni. Il massimale di spesa è fissato a 16.000 euro
  • Videosorveglianza. La sicurezza della propria casa rientra nel 730 con un credito d’imposta riconosciuto a chi nel 2016 ha sostenuto spese per la videosorveglianza
  • Caldaie da remoto. Altra novità è la detrazione del 65% delle spese relative a dispositivi dediti al controllo remoto di impianti di riscaldamento, climatizzazione, etc…
  • Disabili. Sono previsti sconti per le spese assicurative legate a persone con gravi disabilità o a donazioni in loro favore.
  • Bonus scuola. Introdotte, tra le altre cose, le detrazioni per spese relative alle gite scolastiche. Inoltre anche se non riguarda strettamente il 730, sono stati inseriti degli sconti per l’acquisto di strumenti musicali per la scuola.
  • Niente bonus cultura. Sparisce invece lo spazio dedicato al 2 per mille da devolvere a favore dei beni culturali
  • Premi lavoro. Diminuiscono le tasse per i dipendenti che hanno ricevuto dei premi, a patto che questi non abbiano superato i 2000/2500 euro lordi.