Folk dinner: cucina e spettacolo si uniscono sullo sfondo della costa sorrentina

Dopo il successo ottenuto nella prima edizione, ecco tornare “Folk dinner” ovvero cena a ritmo di musiche della tradizione. A fare da ospite sarà Vico Equense con ben cinque tappe nei migliori locali della città.

Si partirà il 29 luglio al “Vado pazzo” dove faranno da colonna sonora i “Tammorrari del Vesuvio” che sapranno sicuramente intrattenere gli ospiti con la loro musica. Si proseguirà il 5 agosto a “Antichi sapori” in compagnia del gruppo musicale “Le sette bocche”. Il 13 agosto sarà la volta dei “Kiepo” che suoneranno al “Grand Hotel Moon Valley”. Penultimo appuntamento sarà allo “Scarajo Terme” con la cucina di Nonna Rosa e i ritmi inconfondibili del gruppo “Paranza mediterranea”.  In chiusura il 26 agosto al “Comer_a” il gruppo “A paranza r’ò Lione”.

La manifestazione vede come organizzatore l’Agenzia di comunicazione Semioticando. Rispetto all’anno scorso è stato potenziato l’aspetto gastronomico al fine di rappresentare un vero e proprio percorso di cucina e musica tradizionali, dando eguale importanza ad entrambi gli aspetti.

Per l’occasione cucineranno i più famosi chef della penisola sorrentina che allieteranno i palati degli ospiti con ricette all’insegna della fusione tra tradizione e innovazione, cercando di sposare i sapori dei piatti con i ritmi di chitarre, fisarmoniche, organetti e tutti gli altri strumenti coinvolti nelle performance musicali proposte.

Tra questi chef troviamo nomi di spessore come Andrea Cannavacciuolo, Peppe Guida, Giuseppe Panico, Alfonso De Martino e Claudio La Ragione. Per la parte musicale, invece, starà a Luigi Staiano il ruolo di Direttore Artistico.

Il connubio tra musica e cucina della tradizione locale saprà certamente coinvolgere tutti i presenti inebriandoli e facendoli innamorare di questo posti, della loro cultura e del loro folclore.

E’ possibile prenotarsi per qualsiasi serata: la mail di contatto dell’organizzatore è disponibile sul sito www.semioticando.com .

Ricerca personalizzata