Forlan: “Volevo restare a Madrid”

    In questi giorni è stato al centro dell’attenzione per il madornale errore commesso dall’Inter, che non ha potuto inserirlo nella lista ufficiale per la fase a gironi della UEFA Champions League, eppure, Diego Forlan torna a parlare della sua avventura, oramai conclusa in Spagna, dove indossava la maglia dell’Atletico Madrid:

    A me sarebbe piaciuto rimanere all’Atletico ma sapevo che il club avrebbe voluto vendermi e al mio rientro dalle vacanze ho trovato diversi giocatori nuovi nel mio ruolo“.

    Questa è la dichiarazione, forse un pò scomoda, che l’attaccante vincitore della Copa America e del premio di migliore nel torneo sudamericano, ha rilasciato alla radio spagnola Onda Cero, spiegando così i motivi che l’hanno spinto a lasciare la capitale spagnola, in quanto tradito dai Colchoneros.

    L’arrivo di Falcao ha chiuso le porte all’uruguayano che precisa:

    “Non porto rancore verso nessuno, alla fine è andato tutto bene. All’Inter ora sono felice, ma ribadisco la mia voglia di rimanere in Spagna”.

    Ma ormai il passato è passato. Adesso c’è da pensare alla nuova avventur con l’Inter di Gasperini, anche se la Champions rimane sul groppone al biondo attaccante dei nerazzurri, che si scusa sull’equivoco riguardante la maggiore manifestazione per club a livello continentale:

    La verità è che non conoscevo la situazione. Sapevo della possibiltà di andare all’Inter e ne ho parlato con l’allenatore mentre stavamo preparando la partita con il Vitoria Guimaraes, della possibilità di non scendere in campo per giocare la Champions. La verità è che non conoscevo il regolamento Uefa, credevo che che bastava non giocare con il Vitoria”.

    Ricerca personalizzata