Si sa, i gatti sono animali adorabili però se vivono in casa con noi bisogna tenerci cura in tutto e per tutto. Come comportarci se il gatto ha le zecche? Scopriamolo immediatamente

Generalmente capita di vedere cani pieni di parassiti anzichè il gatto. Nel 99% dei casi i cani prendono le zecche perchè i proprietari pensano erroneamente che l’antiparassitario una volta somministrato nel pet duri per tutta la vita, ma in realtà non è proprio così’.

Occorre prendersene cura e mettere in atto ogni forma di prevenzione affinche i quadrupedi stiano bene e godano di ottima salute.  Tuttavia è più difficile che il gatto possa prendere le zecche anche perchè sono molto resistenti e si lavano di continuo, quindi, riescono ad esportare i parassiti ancor prima che questi si attaccano sulla cute.

Le cause possono essere diverse, un uso non proprio regolare dell’antiparassitario, oppure quando l’animale va in luoghi in cui sono presenti i parassiti o ancora quando il felino non sta bene e di conseguenza si pulisce di meno.

Cosa fare in questi casi?

Ecco qui di seguito alcuni utili suggerimenti di quello che occorre fare a tal riguardo:

La prima regola è un utilizzo regolare di un buon antiparassitario. In commercio ce ne sono tanti, ma è chiaro che bisogna prendere quello più consono alle esigenze del felino. E’ utile farsi consigliare al riguardo dal proprio veterinario di fiducia.

Se la zecca non riesce ad essere eliminata, procedere con la pinzetta e in seguito disinfettare la parte colpita dal parassita.