“Gianni e le Donne”: il trailer della brillante commedia di Gianni Di Gregorio

    Dopo il grande successo di “Pranzo di Ferragosto”, che lo ha portato a vincere un Nastro d’argento nel 2009 come miglior regista esordiente, Gianni Di Gregorio propone una nuova brillante commedia, “Gianni e le donne”, prodotta dalla Bibì Film e Isaria Productions in collaborazione con Rai Cinema. La trama ci racconta di Gianni(Gianni di Gregorio),  sessant’anni ben portati, è un uomo normale, mite e con una grande capacità di sopportazione. È al servizio di sua moglie (Elisabetta Piccolomini) che lavora e ha mille impegni, dell’adorata figlia Teresa (Teresa Di Gregorio) del fidanzato della figlia , giovane nullafacente che si è piazzato in casa e che ormai lui ama come un figlio, senza contare cani, gatti. Come se non bastasse, c’è anche sua madre (Valeria de Franciscis Bedoni) novantenne nobildonna decaduta, che si ostina a vivere nella vecchia villa alle porte di Roma senza badare a spese, con badanti che vanno e vengono.

    Le giornate di Gianni  da pensionato sono lunghe e monotone, fra commissioni, passeggiate con il cane e faccende domestiche. Un giorno, l’amico Alfonso (Alfonso Santagata), gli fa aprire gli occhi: tutti i suoi coetanei, ma anche quelli ben più vecchi di lui, dietro la rispettabile facciata, hanno l’amante. Gianni allora si mette all’opera e cerca di recuperare il tempo perduto. Inizia a rincorrere Gabriella (Gabriella Sborgi), irraggiungibile e desiderata per anni, Valeria (Valeria Cavallari), il meraviglioso primo amore, la bellissima Kristina (Kristina Cepraga), badante della mamma, c’è la vicina di casa, incarnazione della bellezza e della giovinezza, ci sono le infinite donne possibili che abitano il mondo. Sessant’anni, però, puoi anche portarli bene ma non avrai mai più la verve del rubacuori che eri un tempo. Per Gianni tanto fumo e decisamente poco arrosto. Gianni E Le Donne raggiungerà le sale cinematografiche italiane il prossimo 11 febbraio distribuito dalla 01 Distribution, parteciperà nella sezione Speciale insieme al film Qualunquemente diGiulio Manfredonia, alla 61° edizione delFestival di Berlino che inizierà il 10 febbraio.

    Ricerca personalizzata