Ora si fa sul serio. L’attesa per gli ottavi di Europa League si fa spasmodica, emozionante. Questa sera la competizione offre partite mozzafiato e scontri tra favorite, che danno fascino in più alla “mini-Europa“. Due derby e almeno tre big match, è questo il menù del giovedì sera. Peccato, è vero, molte favorite alla vittoria finale dovranno già dire addio alle proprie ambizioni, dovranno tornare in patria con il sogno ancora chiuso nel cassetto. Ma questi scontri ci daranno prova di chi ha i nervi talmente saldi per fronteggiare i più disparati pericoli.

Abbiamo parlato di derby e di big match, che incredibilmente riguardano tutti noi. L’Italia si prepara a vivere un turno ricolmo di tensioni e di paure: delle 3 italiane in gara, potremmo vederne solo una ai quarti di finale. Juventus-Fiorentina è la gara della vita, non tanto per i bianconeri quanto per il popolo di Firenze. Battere gli odiati rivali torinesi significherebbe scrivere pagine importanti per la storia dei viola, che sono già riusciti nell’impresa nel girone d’andata (4 a 2 a Firenze, in rimonta). In questa doppia sfida c’è di tutto: dal passaggio del turno all’intensità della sfida, dal caso Berbatov al tradimento di Baggio, dallo scudetto dell’82 ai commenti infuocati tra i Della Valle e la famiglia Agnelli. Conte e Montella saranno gli ambasciatori di una contesa secolare in cui si riversa veleno ad ogni occasione, in ogni lotta.

Ma Juve-Fiorentina non è l’unica gara degna di nota in programma per questa sera; dal derby di Siviglia a Porto-Napoli, passando per Tottenham-Benfica. Andiamo ad analizzarle insieme stilandone i possibili risultati:

Sevilla-Betis: X @4,29
Un derby che gode già di una storia a sé. Gli schemi e i divari tecnici saltano in queste partite, e il Betis punta tutto su un miracoloso passaggio di turno. Ultimissimo in Liga (4 vittorie in 27 partite), in Europa League vive con un altro smalto: 3 gol subiti in 8 partite e reduce da una vittoria per 2 a 0 in Russia. Il Siviglia, dal canto suo, gode di una rosa importante ed è a suo agio col segno X: sono già 4 i pareggi in questa competizione.
Porto-Napoli: Goal @1,80
Altre favorite al titolo che si scontrano già agli ottavi: il Napoli sa che il Porto ha un reparto offensivo molto forte (Quaresma-Varela-Martinez) e garantisce sempre un goal tra le mure amiche; per questo sarà costretta a scendere in campo con un atteggiamento aggressivo e cercare in 90 minuti almeno una rete per rendere vivo il discorso qualificazione.
Tottenham-Benfica: Over 2,5 @2,08
7 vittorie su 8 è il ruolino impressionante degli inglesi, che affrontano una delle squadre più frizzante d’Europa. I portoghesi affrontano ogni squadra allo stesso modo, a prescindere se giocano in casa o fuori. Sarà una partita divertente che garantirà gol e spettacolo. Da tenere d’occhio anche il semplice Over 1,5 @1,33.
Alkmaar-Anzhi: Under 2,5 @1,64
In Olanda si affrontano due squadre noiose, che vanno male in campionato (l’Anzhi addirittura è ultimo) e in Europa League avanzano per inerzia. Sudata la qualificazione per l’Az contro il modestissimo Slovan Liberec, così come per i russi a scapito del Genk. Una partita che, a meno di clamorosi ribaltamenti, non dovrebbe offrire grande spettacolo.
Basilea-Salisburgo: X2 @1,28
Incredibile la marcia del Salisburgo: 8 vittorie su 8, 100% di vittorie. Molti scettici hanno minimizzato l’impresa dei tedeschi per via del loro girone facile, ma si sono dovuti ricredere nel doppio confronto con l’Ajax. Per il Basilea invece, molto cuore (come si è visto anche in Champions) in campo, ma non sembra poter impensierire la corazzata tedesca. Per i più temerari da tenere d’occhio il 2 fisso @2,04.
Lione-Plzen: 1 @1,98
Il Viktoria Plzen si è dimostrata un’ottima squadra in casa, e ordinata e compatta fuori. Così ha eliminato lo Shaktar ai sedicesimi e si prepara ad affrontare il Lione allo stesso modo, puntando tutto sulla gara di ritorno. Per i francesi ottima chance per giocare al meglio davanti al proprio pubblico.
Ludogorets-Valencia: 1X @1,73 / X2 @1,26
Per questa partita, meglio andarci piano. Si affrontano squadre che giocano un bel calcio e che hanno grandi potenzialità. Il Valencia parte avvantaggiato, poiché possiede maggiore esperienza in queste situazioni, ma il Ludogorets sa che arrivati a questo punto si è tutti in gioco. Per non rischiare troppo con l’X fissa, tenete d’occhio una di queste doppie.
Juventus-Fiorentina
Eccolo qua il big match, la partita che più ci interessa. Il discorso è simile a quello precedente, visto che si tratta di una sfida troppo delicata, aperta ad ogni risultato, anche se sembra difficile che la Juventus possa perdere in casa. Di fatto l’1X @ 1,06 è una quota troppo bassa per essere presa in considerazione.