In giro per Hong Kong alla scoperta del kung fu

Il tour per la città di Hong Kong è il viaggio perfetto per gli appassionati di Jackie Chan, Bruce Lee e Donnie Yen e quindi del kung fu. Le tappe proposte esploreranno il mondo del kung fu, in tutte le sfaccettature delle arti marziali e nel mondo del cinema d’Oriente.

Hong Kong è la città natale dei film cinesi di arti marziali, piena di attrazioni paesaggistiche e per gli appassionati di kung fu si prospettano giorni ricchi di lezioni di arti marziali, tenute da istruttori preparatissimi per imparare le mosse base e le tecniche introduttive del kung fu, da mostrare ad amici e parenti. Inoltre in queste lezioni si possono imparare anche le tecniche di utilizzo di diverse armi come i nunchaku e vari stili di combattimento.

Il Kung Fu Experience Tour inizia con una lezione di mattina sul wing chun, un tipo di kung fu specializzato nel combattimento a distanza ravvicinata. La classe è guidata dal Maestro Sam Lau, uno studente del mentore di Bruce Lee, il leggendario maestro Ip Man. I visitatori possono allenarsi con gli assistenti di insegnamento di Lau. “Il Wing Chun” è tutto basato su difesa e attacco allo stesso tempo“, dice il Maestro Lau. Anche Jackie Chan da giovane e Sammo Hung, praticavano l’arte del kung fu sul tetto dello stesso edificio dove si tengono lezioni, secondo il Maestro Lau. Il prezzo è HK$1,550, che corrispondono a circa 200 dollari. Questo tour include una visita guidata alla mostra “Bruce Lee Kung Fu Art Life“, presso l’Heritage Museum di Hong Kong.

20080727-kungfupanda1

Si sa che chi ama il kung fu ama Bruce Lee, il maestro e l’attore morto 40 anni fa, vero e proprio idolo per i cinesi, tanto da dedicargli statue in giro per la città, con cui potersi sbizzarrire, scattando divertenti selfie urlano “Aiiiiiiiiyaaaaaa!“. È possibile mettersi in posa con l’eroe sulla Avenue of Stars, dove è posta una statua in bronzo a grandezza naturale degli anni 70 colpisce, che si trova vicino al porto, e che commemora l’arte marziale di Bruce in classici come “Enter the Dragon” e “Fist of Fury“. Inoltre un paio di metri più avanti, si trovano le stampe di superstar del kung fu come Jackie Chan, Jet Li e Michelle Yeoh.

Un’altra tappa fondamentale dell’Experience tour è quella nei luoghi dei cult movie, tutti pugni,calci e contromosse. Jackie Chan ha girato una scena di “Police Story” al di Tsim Sha Tsui Wing On Plaza. Il momento in cui Bruce Lee divulga la propria conoscenza dello zen in “Enter the Dragon” è stato girato nel monastero Shan Tsing di Tuen Mun.

Bruce Lee è idolatrato da tutti i cinesi e non solo. Oltre a guardare i suoi film, è possibile avere un assaggio dei primi anni di vita di Bruce Lee a Hong Kong con una visita alla sua scuola e la casa di famiglia. Prima tappa: alma mater di Bruce Lee – St. Francis Xavier College. I registri mostrano che Bruce ha distrutto le porte del bagno della scuola mentre combatteva con i suoi compagni e invece di punirlo, un insegnante gli consigliò di unirsi alla squadra di boxe della scuola. Seconda tappa: l’ex casa della superstar, 41 Cumberland Road, Kowloon Tong, Kowloon, ora un motel dell’amore, dove si affittano le camere ad ore. Il governo di Hong Kong originariamente aveva previsto la costruzione di un museo dedicato a Bruce Lee in quel residence, ma quel progetto è sfallito, poichè il proprietario ha rifiutato di donare la casa come spazio culturale a causa di controversie di costruzione. Il tour include anche un pranzo dim sum al Shamrock Hotel, un luogo frequentato da Ip Man e Bruce Lee, grandi fan delle tipiche focaccine dolci.

Per sperimentare il lato spirituale del kung fu, non poteva mancare una visita alla Shaolin Wushu Culture Center. Il centro riunisce tutti gli aspetti fisici del kung fu con il cuore della filosofia zen Shaolin. Situato a Tai O, il centro offre corsi di arti marziali, campi di addestramento ed esercizi di miglioramento della vita, lontano dai grattacieli e dalla vita chiassosa della metropoli.

Un viaggio per veri intenditori, alla scoperta del proprio io, immersi nella cultura dell’Oriente, tutta ravioli al vapore, spaghetti di riso e kung fu.

Ricerca personalizzata