Gli anarchici minacciano le Olimpiadi di Londra

    La Fai, Federezione Anarchica Informale, minaccia di voler sabotare le prossime Olimpiadi di Londra. I responsabili all’attentato al manager di Ansaldo Nucleare, Roberto Adinolfi, minacciano una “guerra di bassa intensità” per disturbare i giochi olimpici. La notizia è stata pubblicata dal Mail on Sunday.

    La Fai, da quanto risulta, avrebbe già iniziato il suo lavoro di sabotaggio: la settimana scorsa alcuni dei suoi membri hanno danneggiato i servizi ferroviari da e per Bristol, mentre un mese fa era stata danneggiata l’antenna di una stazione di comunciazioni radio della polizia a Dundry Hill. Il comunicato diffuso dagli anarchici per la polizia è da ritenersi credibile. Ecco le parole pubblicate sul sito 325.nostate dalla Fai: “Nel Regno Unito del controllo e l’addomesticamento da orologio noi siamo alcuni dei ‘non patriotì che trovano le Olimpiadi 2012, con la relativa esibizione di ricchezza, francamente offensivo. Non abbiamo inibizioni all’uso della guerriglia per danneggiare l’immagine nazionale e paralizzare l’economia in tutti i modi possibili. Perchè, per dirla semplicemente: non vogliamo ricchi turisti, vogliamo la guerra civile”.

    Ricerca personalizzata