Gli Autogol si raccontano a Bloglive: le voci di Conte, Garcia e Di Natale

Michele Negroni presenta Gli Autogol ed imita tre suoi cavalli di battaglia

Storie di parodie, di sorrisi, di ironia. Di sport pulito. Parliamo de “Gli Autogol”, un trio comico di ragazzi di Pavia, follemente innamorati del gioco del calcio e da un quinquennio di radio, mezzo attraverso il quale deliziano i milioni di fan grazie alle tante parodie riguardanti oltre 40 personaggi del mondo sportivo, prevalentemente calcistico. Alessandro Iraci, Alessandro Trolli e Michele Negroni: sono questi i tre nomi che hanno investito il mondo del web attraverso le imitazioni di Antonio Conte, Massimiliano Allegri, Massimo Moratti, “Padre Francesco” Guidolin, Stramaccioni e tanti altri. I numeri di you tube sorridono, grazie alle 12 milioni di visualizzazioni che hanno regalato un enorme successo alla triade, protagonista di alcuni scherzi per Radio Deejay a Gianluca Vialli e per Radio 105 a Bobo Vieri. Questa stagione, infine, vede i tre amici condurre “Flop Calcio”, un programma tv sulle reti di TopCalcio24 e Antenna3, tutti i giovedì alle ore 23.

La redazione di bloglive ha voluto conoscere meglio i protagonisti di tante risate da parte dei fan (più di 78.000 su facebook), raggiungendo per un’intervista telefonica uno dei membri de “Gli Autogol”, Michele Negroni. L’imitatore, che per la redazione ha anche assunto le vesti radiofoniche di Antonio Conte, Rudi Garcia e Totò Di Natale, ha raccontato gli inizi carichi di speranze e fantasia, il presente con “Flop Calcio” e i progetti futuri al termine della stagione, con una piccola chicca sui mondiali brasiliani del 2014: “Stiamo raggiungendo grandi numeri, molti contributi sono esclusivamente audio e fare tante visite su you tube per contenuti non visivi mi sembra una cosa positiva. C’era un vuoto, secondo noi, sul mondo del calcio. Non ci son più trasmissioni come Mai dire gol. Adesso sono nate nuove pagine su facebook capaci di trovare una vena comica nel calcio, segno che nell’aria si respirava la voglia di ridere sul calcio. Sicuramente non era un successo che immaginavamo in questi termini”
[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=bTY9wQ7Gr-g[/youtube]

Ricerca personalizzata