Gli eventi più importanti verificatisi nel 2012

Oggi abbiamo preparato per voi un articolo che riassume i principali avvenimenti accaduti in questo anno 2012. Un anno bisestile e sfortunato per molti, purtroppo.

Il 13 Gennaio nessuno ha dimenticato il naufragio della Costa Concordia di proprietà della Costa Crociere e capitanata dal comandante Schettino. Alla fine della tragica vicenda si conteranno 30 morti, 2 dispersi e 110 feriti. L’incidente è avvenuto nei pressi dell’Isola del Giglio, dove con un’operazione molto azzardata, ma comune nell’ambiente, si è cercato di avvicinarsi alla costa per il celebre saluto.

Due terremoti molto brutti hanno scosso il nostro Paese, uno in Emilia Romagna lo scorso Maggio, che ha provocato 20 vittime, e quello del Pollino in Calabria del 26 Ottobre che ha provocato una vittima. Gli alluvioni del mese successivo nella maremma toscana hanno provocato invece 5 morti.

Spostandoci su argomenti più leggeri, Emma ha vinto la più importante rassegna musicistica italiana (Sanremo), con una canzone molto attuale che richiama una crisi economica senza precedenti, che viene gestita dagli uomini di potere sempre a danno della povera gente. Nel calcio si è celebrata l’ennesima vittoria della Spagna, la seconda di fila agli Europei, in finale proprio contro l’Italia.

Le Olimpiadi estive di Londra hanno celebrato nel medagliere finale la vittoria degli Stati Uniti, seguiti dalla sorprendente Cina, e poi dal Regno Unito.

Due eclissi solari (20 Maggio e 13 Novembre), seppur non visibili dall’Italia, sono state ospitate in questo anno 2012, che ha avuto tra le elezioni più importanti del Pianeta sicuramente quelle statunitensi, che hanno riconfermato alla guida americana Barack Obama, dei democratici, vittorioso sul repubblicano Romney.

Proprio oggi, 30 Dicembre 2012, è morta a 103 anni purtroppo la più grande scienziata italiana di tutti i tempi, Rita Levi di Montalcini, premio nobel per la medicina e senatore a vita, in un anno nel quale il premio nobel nel suo campo è andato a John Bertrand Gurdon, biologo britannico, insieme al collega giapponese Shinya Yamanaka, per il loro lavoro effettuato sulle cellule staminali pluripotenti indotte.

Tornando a politica ed economia di casa nostra, abbiamo vissuto uno degli anni più difficili della nostra storia contemporanea, nel quale la cura Monti (che ha ridato al Paese credibilità internazionale) fatta di tante tasse e di sacrifici imposti ai cittadini, non ha giovato a nessuno dei fondamentali della nostra economia: il debito pubblico è continuato a crescere, la disoccupazione ha assunto cifre record ed il Pil è sceso di quasi il 3%.

Per fortuna comunque non c’è stata la fine del Mondo, che secondo alcune interpretazioni (poco considerate per la verità) era stata predetta nell’antichita dalla popolazione dei Maya, e così decifrata in base alla lettura del loro calendario per il 21 Dicembre 2012.

Ricerca personalizzata