Google ha segnalato alcuni software legittimi come dannosi

Google

Circa una settimana fa, alcuni sviluppatori di software hanno notato come Google contrassegnasse i loro programmi e siti come dannosi. Il sistema di “Navigazione sicura” di Google, oltre ad essere utilizzata da Chrome, è presente anche in browser come Firefox e Safari.

Società di software famose come Greatis, Software antivirus, Software Scooter o Software IBE hanno rilevato che alcuni dei loro programmi erano contrassegnati come dannosi dalla Navigazione sicura di Google. Le aziende citate sopra producono programmi come Bulk Image Downloader, Beyond Compare, Spambully, HelpNDoc, Rename Expert o Unhackme.

Google ha subito informato le aziende della presenza di un malware che infettava sia i loro programmi che le loro pagine. Ma i webmaster, effettuato un controllo tramite Virustotal, hanno notato che questa presenza non era rilevata.

In poche parole, Google non era stato molto specifico su questo malware, lasciando tutti nel dubbio. A complicare la questione, è stata la modalità poco ortodossa con cui contattare lo stesso Google: sono per posta elettronica, niente contatto diretto. La risposta dello stesso è stata abbastanza aleatoria: problema non risolto e nessuna informazione utile fornita.

Per le aziende, tutto si è tradotto in una cospicua perdita di traffico nel periodo in cui i loro programmi e siti sono stati segnalati come rischiosi.

Per fortuna, qualche giorno fa il problema si è risolto, anche se potrebbe ancora apparire il messaggio “questo tipo di file potrebbe danneggiare il tuo computer”; ma, almeno, è possibile scaricare i programmi sul sistema locale. Ciò che alla fine è mancata una spiegazione plausibile da parte di Google su cosa abbia potuto causare questo fastidioso contrattempo.

Ricerca personalizzata