Google Places diventa Google+ Local

    Da qualche ora sul social network Google+ si può notare una nuova icona in basso a sinistra, precisamente tra le voci cerchie e altro. Come potete notare si tratta di Local, un servizio che va a sostituire il precedente Google Places.

    Come il suo predecessore, Google+ Local si pone come obiettivo quello di pubblicizzare al meglio le attività locali e quindi si tratta di un ottimo servizio per chi opera nel campo del business e anche per chi necesita di trovare negozi, ristoranti e altre attività a lui vicine.

    Secondo il blog ufficiale di Google, Google+ Local è un modo semplice di reperire e condividere informazioni su luoghi di interesse e attività commerciali, che include anche i punteggi Zagat e i consigli delle persone appartenenti alle proprie cerchie di Google+.

    Infatti, è proprio nelle recensioni da parte degli utenti che il servizio in questione assume una certa rilevanza. Ora vediamo nei dettagli come funziona questo servizio. Innanzitutto aprite il vostro profilo utente di Google+ e recatevi alla pagina Local.

    Il sistema calcolerà la vostra posizione approssimativa (considerando che nel mio caso la località suggerita è Padova, invece di Vicenza, può darsi che il sistema faccia riferimento sui dati relativi al vostro IP) ma potete impostare una località nel box in alto a destra.

    A questo punto si apriranno tutte le attività principali della vostra zona e potrete consultare le informazioni relative a contatti e indirizzo oltre ad eventuali recensioni utenti, qualora fossero disponibili. Come afferma il blog di Google, più contributi si offrono, più Google+ Local sarà utile ad amici, parenti e chiunque altro.

    Ricerca personalizzata