Governo, le opposizioni chiedono il voto immediato. Il Terzo Polo corteggia Montezemolo

Non si fermano le polemiche del mondo politico, a seguito delle esternazioni del Presidente del Consiglio e dell’apparizione dei manifesti di Milano.
Per le opposizioni, il limite ultimo è già ampiamente superato e tutti i partiti, dall’Idv al Fli, tornano a chiedere con forza le dimissioni del Premier. Il terreno dello scontro è rappresentato questa volta dalle vicende dei giorni scorsi, con il Presidente del Consiglio che ha accusato Fini di aver ordito ai suoi danni una trama politica con la complicità dei magistrati e l’affissione, ad opera dell’esponente del Pdl Roberto Lassini, di alcuni manifesti nel centro di Milano con la scritta “Fuori le Br dalle procure”.
Non è bastata la presa di distanza da parte di tutto il centrodestra a placare gli animi e anche oggi, in aula, si è tornati alla bagarre.
Nel frattempo, all’ipotesi di governo tecnico rilanciata da Walter Veltroni, si contrappone il corteggiamento del Terzo Polo nei confronti di Luca Cordero di Montezemolo.

Se, da un lato, infatti tutte le forze di opposizione hanno chiamato in causa il Quirinale per chiedere che si vada subito alle elezioni, dall’altro sono iniziate le manovre degli schieramenti per convergere sui possibili candidati.

L’area del centrosinistra è sempre impegnata nel risolvere il dualismo tra Idv e Sel, con Bersani che non rinuncia a priori al sogno di una coalizione allargata.
La vera novità arriva invece la Terzo Polo che, dopo le ammissioni di Fini di qualche settimana fa, torna a chiedere a Luca Cordero di Montezemolo una “discesa in campo”.

Il presidente della Ferrari tuttavia non commenta. La vicinanza di posizioni col centro dello schieramento politico rappresenta per ora esclusivamente un terreno di confronto che non è detto debba per forza fiorire in un impegno diretto.
Dalla maggioranza arriva invece la bocciatura. Per Pdl e Lega, si tratta di una “minestra riscaldata”. Il Ministro Calderoli ha così commentato l’ipotesi: “Il progetto di Casini di coinvolgere Montezemolo è morto. Anzi, che pensi a far vincere la Ferrari“.

Ricerca personalizzata