GP Abu Dhabi: Vettel conquista l’ennesima vittoria

Passeggia ad Abu Dhabi il tedesco della Red Bull Sebastian Vettel, dominando dall’inizio alla fine il circuito di Yas Marina. Il tedesco ha tagliato per primo il traguardo addirittura 70 secondi prima del suo compagno di squadra Mark Webber. E’ la sua undicesima vittoria della stagione, a -2 dal record di Michael Schumacher per GP vinti in una stagione, e la trentasettesima vittoria in carriera a -4 da Airton Senna.

Il Gp Abu Dhabi inizia con una griglia di partenza cambiata rispetto alle qualifiche, a causa della retrocessione in ultima posizione di Kimi Raikkonen, dovuto a un’irregolarità del fondo piatto della sua autovettura. Ne potrebbero approfittare le due Ferrari, che grazie a ciò risalgono di un posto rispetto alle qualifiche di ieri; è così che Fernando Alonso riabilita un weekend disastroso con una gara positiva, grazie a una serie di sorpassi con vittime illustri come Hamilton e Di Resta. Lo spagnolo viene pure aiutato da una tattica vincente da parte del muretto, che gli consente di fare tempi record negli ultimi 10 giri con gomme morbide e chiude in quinta posizione, ma si becca ugualmente un distacco abissale dalla Red Bull RB9 di Vettel. Chiude 8° l’altro ferrarista Massa che subisce l’usura delle gomme e un pit-stop troppo anticipato.

Buona prova per Rosberg della Mercedes, che sale sul podio dietro le due vetture della Red Bull, con Grosjen sempre più eroico con la sua Lotus. In zona punti anche il tedesco Adrian Sutil, 9° con l’altra Force India, e il messicano Sergio Perez, 10° con la McLaren.

Adesso la rincorsa al secondo posto nella classifica piloti vede Fernando alonso allungare a 217 punti su Raikkonen, che rimane a 183. Per la classifica costruttori, la seconda posizione è contesa ancora da Mercedes e Ferrari, con rispettivamente 334 e 323 punti.

La prossima gara è in programma il 17 novembre ad Austin, negli Stati Uniti.

Ricerca personalizzata