Grapperie Aperte: il 2 ottobre 40 distillerie italiane festeggiano la grappa

Domenica 2 ottobre la vera protagonista dell’Italia sarà la grappa. Essa verrà festeggiata con l’evento denominato “Grapperie Aperte”, giunto oramai al suo ottavo anno consecutivo di organizzazione, ideato dall’Istituto Nazionale Grappa. Questa festa della grappa italiana in questi anni è cresciuta notevolmente, rivolgendosi a tantissime Regioni della Penisola.

Attualmente sono 7 le Regioni in cui è possibile trovare le distillerie autorizzate a partecipare a questo straordinario evento, ma la manifestazione è in continua crescita e nei prossimi anni sarà possibile contare un maggiore apporto da parte delle distillerie italiane.

Il Trentino Alto Adige è la Regione con il maggior numero di distillerie legate all’evento, se ne contano infatti 14, mentre un minore apporto è offerto dalla Sicilia con una sola distilleria, ma questi numeri aumenteranno nei prossimi anni. Tra le altre Regioni invece troviamo il Piemonte, il Veneto, la Lombardia, la Valle D’Aosta e la Toscana. In tutto le distillerie autorizzate sono circa 40 e promettono di regalare agli amatori di questa bevanda alcolica, una festa senza eguali.

La grappa sarà accostata a tanti altri alimenti tipici dei luoghi delle distillerie e ci sarà un connubio particolare e dolce con il cioccolato, con degustazioni ad hoc. Per poi arrivare al più classico dei legami, quello con il sigaro e gli esperti ne consiglieranno delle specifiche qualità in base alla grappa assaggiata. Sarà possibile inoltre accedere a visite guidate nelle distillerie, attraverso le fasi di creazione di questa bevanda.

Importante è anche la campagna di sensibilizzazione per evitare un consumo eccessivo di alcol, che proprio durante questa manifestazione verrà riproposta.

L’appuntamento è dunque per il 2 ottobre in tantissime distillerie italiane e per scoprirne i nomi e i programmi basta raggiungere il sito internet – grapperieaperte.it  – dedicato all’evento Grapperie Aperte.

Ricerca personalizzata