Gli Italiani sono sempre stati un popolo di sognatori e tra questi non è mai mancato quello inerente ai viaggi da compiere dopo un anno stancante, al fine di ricaricarsi con una vacanza esplosiva o rigenerarsi con la scelta di mete rilassanti.

Un sogno che negli ultimi anni è venuto a mancare per tantissimi italiani che dopo il periodo di recessione hanno finalmente ripreso a programmare le proprie vacanze, optando per una versione low cost e sempre più agevolata dall’uso del web.

Attraverso la ricerca tra siti e social di vario tipo, oggi è infatti possibile spostarsi risparmiando diversi soldi. Una scoperta ha cambiato le sorti di chi ai viaggi aveva detto addio, limitandosi a qualche sporadico week end fuori porta.

Da una recente indagine Istat è emerso che il modo di viaggiare è cambiato. Gli Italiani scelgono sempre più le case vacanza agli alberghi dove pernottano molto meno rispetto a qualche anno fa. Inoltre, se un tempo erano soliti affidarsi ad una singola agenzia, oggi scandagliano la rete in cerca dell’opzione più conveniente. Tra i più gettonati ci sono Skyscanner per la scelta dei voli, Trivago per quanto riguarda gli Hotel e Hundredrooms per la scelta di appartamenti o case-vacanza dove soggiornare.

Sempre aggiornati sui posti migliori da visitare, tendono a spostarsi con la prima auto piuttosto che attraverso navi o aerei, scelta dovuta in particolare per la libertà di azione e per poter scegliere liberamente quando tornare. Comodità a parte, l’aereo è scelto per le lunghe distante mentre per quelle corte viene preferito il treno. E se un tempo ci si spostava solo verso l’estero oggi la voglia di scoprire le città italiane sembra essere in costante aumento.