Guide, Assassin’s Creed 2: i nemici base

    Assassin’s Creed 2 è, se non il più bel gioco, senza dubbio tra i primi due dell’anno passato.

    In pochi di voi non avranno ancora iniziato a giocarci, ma per chi si affacciasse a giocare a questo titolo da poco, per chiunque stia iniziando ora a muovere i primi passi tra gli assassini, ho deciso di pubblicare questa piccola guida, sperando che possa esservi di aiuto.

    La tematica che mi appresto a trattare è quella dei nemici di base, i loro punti forti e le loro debolezze.

    Le guardie: si tratta dei più comuni e tradizionali dei nemici. Per loro non esistono dei suggerimenti, si tratta dei più facili da battere dei nemici. Provate, comunqu con un contrattacco letale, sono i più efficaci.

    Gli arcieri: se vi stanno colpendo e non capite da dove, guardate sui tetti. E’ proprio lì che si trovano in genere. Non sono fortissimi, ma di sicuro sono molto fastidiosi, vi consiglio di occuparvi prima di loro e poi degli altri nemici.

    Gli agili: il loro punto forte è, appunto l’ agilità. Se pensate di essere il personaggio più lesto del gioco, insomma, vi sbagliate di grosso. E’ inutile correre, loro vi riagganceranno. Meglio puntare su un attacco corpo a corpo.

    I bruti: la buona notizia è che di solito ce n’è uno per gruppo di nemici. Sono i più difficili da battere, quindi vi consiglio di ucciderli usando la pistola, perchè nell’ uno contro uno rischiate di perdere parecchia vita.

    Ricerca personalizzata