Ha un malore durante un volo aereo: muore a 33 anni, ma è tutto un mistero

aleisha tracy

Stava facendo ritorno nel suo Paese dopo essersi concessa qualche giorno di vacanza negli Stati Uniti, ma purtroppo Aleisha Tracy, 33 anni, non è riuscita più a riabbracciare i suoi cari. La donna ha infatti accusato un malore proprio mentre era in aereo, in direzione Australia, ed è lì che è morta così, di punto in bianco, lasciando sotto choc i passeggeri che fino a qualche minuto prima condividevano con lei il volo Los Angeles-Melbourne.

Inutili i tentativi di rianimazione effettuati dal personale di bordo, e neppure i due medici che erano a bordo sono riusciti a fare la differenza: quando l’aereo è atterrato, dopo 16 ore di volo, i paramedici che attendevano Tracy in pista non hanno potuto far altro che constatarne il decesso. Un vero e proprio dramma, insomma, che alcune persone presenti su quel volo hanno deciso di condividere sui loro profili social.

“Qualcuno è morto sul mio volo di ritorno. E’ così triste!”, ha scritto un utente su Snapchat. Un portavoce della compagnia aerea coinvolta, invece, ha ringraziato pubblicamente i due medici che hanno fatto il possibile pur di salvare la donna: “Sono stati molto coraggiosi. La loro assistenza è stata preziosa anche se la donna purtroppo è deceduta”.

La cosa ancora più strana è che non si capisce per quale motivo Aleisha sia morta. La donna è infatti stata definita dai suoi amici come una normale 33enne, piena di vita e anche in perfetto stato di salute. Un’autopsia probabilmente riuscirà a rivelare, nel corso delle prossime ore, come sia potuto accadere tutto ciò. “Sono devastato – ha commentato David, un amico della vittima -. Mi mancherà tutto di te, Aleisha. Le tue storie esilaranti e le tue buffe pose da selfie”.

Ricerca personalizzata