Herb Ritts, Roma è ‘In piena luce’

All’interno dell’Auditorium Parco della Musica di Roma andrà in scena la retrospettiva fotografica intitolata “In piena luce” dedicata al grande fotografo Herb Ritts.
Fortemente voluta dalla Fondazione Musica per Roma e della Fondazione FORMA per la Fotografia con la collaborazione della Herb Ritts Foundation, resterà aperta fino a marzo 2014.

Herb Ritts, favoloso rappresentate della fotografia internazionale degli anni Ottanta e Novanta, è stato per anni interprete della bellezza tipica dei canoni delle famose top model che in quegli anni imperversavano sulle passerelle dei più famosi stilisti della moda quali Calvin Klein, Gianfranco Ferrè, Gianni Versace, Giorgio Armani, Valentino ed altri ancora.

Accanto ai famosi ritratti dei corpi statuari delle modelle si possono ammirare le numerose immagini delle grandi star hollywoodiane più in voga in quegli anni. Da Madonna a Michael Jackson, fino a Richard Gere, Prince e David Bowie.

All’interno dell’Auditorium di Roma si avrà modo di ammirare oltre cento ritratti dai più famosi a quelli inediti, gentilmente concessi dalla Herb Ritts Foundation di Los Angeles. I formati sono diversi, vanno dalle enormi stampe in platino a quelle di medio formato in sali d’argento fino alle gigantografie di grande impatto.

Lo stile di Herbe Ritts risulta inconfondibile, anche agli occhi dei meno esperti. La sua storia artistica è ricca di anni ed anni di studio. Le forme classiche dei corpi che andava a fotografare provenivano direttamente da quelle della storia dell’arte rinascimentale. Suo maestro fu il fotografo tedesco Herbert List da cui comprese la perfetta combinazione di luce e volumi, oggi volgarmente identificata come elemento fondamentale delle “fotografie di moda”.

Così come fu per i corpi statuari anche i ritratti di Herb Ritts erano frutto di un profondo studio delle espressioni. La stessa Madonna si affidò al grande artista per costruire la sua immagine. Sua è la copertina del suo primo album di successo True Blu. Liz Taylor, sua grande amica, a lui affidò la sua immagine dopo il tremendo intervento per un tumore al cervello. Ed ancora sua la raffigurazione del corpo grintoso e sensuale di Tina Turner.

Non esiste uno stereotipo per Herb Ritts, per ogni modella, per ogni star inventava una creazione nuova, originale ed autonoma.

[credit image: Repubblica.it]

Ricerca personalizzata