HP TouchPad: se usi Android, niente garanzia

    L’HP Touchpad è un tablet che per molto tempo è passato quasi del tutto inosservato. Nel momento in cui HP ha deciso di abbandonare il s. o. WebOS, si è tornato a parlare di questo device, ma solo per un motivo: alcuni sviluppatori che si sono procurati il tablet (a prezzo super scontato) hanno cominciato a progettare il porting di Android.

    Ora, se aveste la possibilità di acquistare per 99 dollari un tablet ben dotato (non parliamo del tablet che vendono in India a 60 euro) e sapreste che con poca fatica si potrebbe installarci sopra il s. o. Android, non lo comprereste?

    Certo che lo comprereste e, infatti, i tablet in questione hanno avuto un netto miglioramento delle vendite. Ora però arriva una notizia alquanto disarmante: HP non vuole che sul suo device venga installato Android.

    Anche se la società tutto sommato ha torto, questo timore è comprensibile: chi segue i forum Android sa che molta gente che a mala pena riesce ad accendere un PC si lancia in operazioni complicate che non riesce a portare a termine.

    Morale della favola: il device viene mandato in garanzia! HP ora ha deciso che se vuoi il TouchPad devi tenerti WebOS. Vuoi a tutti i costi usare Android? Ognuno è libero di fare quello che vuole con un device comprato, ma se ci sono problemi HP non concederà la garanzia. Quindi, è il caso di valutare in anticipo se si potrà rischiare la garanzia pur di avere un tablet Android a buon prezzo.

    Ricerca personalizzata