I capelli anni ’90 e la speranza che non tornino più in voga

La moda è un circolo integerrimo.

Arte e originalità si mescolano e creano le tendenze che dalle passerelle si spostano nella vita reale, talvolta però non riuscendo a ricreare l’aurea atmosfera glamour auspicata.
I capelli anni ’90 sono il proscenio dell’improponibile. Tutti, inevitabilmente, sono stati colpiti dalle mode del fatidico momento, dalle maxi zeppe ai costumi sgambati.

Corsi e ricorsi storici vogliono imporre nuovamente alcune delle tendenze degli anni passati, ma ci si augura vivamente che il buon gusto riesca a sopperire alla mancanza di originalità che trapela dall’alto delle autorità fashion.
Se si volge lo sguardo al passato non si può non meditare sulla raccapricciante ‘moda capelli’ anni ’90: l’augurio è quello di non farla tornare in voga.

Nick Carter con la sua riga centrale e i capelli lisci, ben appiattiti, era il ragazzo più invidiato ed imitato del pianeta, seguiva nella top ten dei belli ed impossibili un giovanissimo Justin Timberlake che in quel decennio sfoggiava dei capelli riccissimi alternati a treccine.

treccine

I capelli anni ’90, infatti, segnarono il boom delle acconciature, dalle famigerate treccine, sia da uomo che da donna, ai gioielli per capelli: farfalline, fasce alla Brenda Walsh e Swarovski impreziosivano i capi non solo dei Vip.

2-2245152_0x445

Menzione speciale nel nostro nostalgico flash back sui capelli anni ’90 per le Spice Girls. La band era il modello per le ragazze che si sentivano indipendenti e che volevano emergere dalla routine monotona delle loro giornate, il segreto era trovare una caratteristica che le potesse rendere simili a loro, anche in maniera minima, per poi azzardare con le nuance e le messe in piega della capigliatura. Le strade, infatti, erano piene di ‘Ginger Spice’, piccole sosia dai capelli rossi e Mèche rigorosamente giallo canarino, di brunette con acconciature coniche come Mel B, Scary Spice e codini all’insù alla Emma Lee Bunton.

aniston-rachel

Per la serie capelli anni ’90, per le donne più sofisticate non poteva invece mancare il look voluminoso della bellissima Rachel del pluripremiato telefilm Friends. Durante una recente intervista anche Jennifer Aniston ha affermato: “Gli voglio molto bene (riferito al suo hair stylist Chris McMillan) ma al tempo stesso mi ha rovinato la vita creando il look di Rachel, non esattamente uno dei miei migliori. Non so come dirlo ma, ecco, credo sia il taglio più brutto che abbia mai visto”.

E pensare che la sua fluente chioma era forse una delle più sobrie degli anni ’90.

Ricerca personalizzata