I motivi per cui si sceglie di vaccinare

Il motivo più importante è per prevenire malattie frequenti, alcune infezioni sono cosi frequenti  che la scelta di evitare un vaccino equivale  a scegliere di contrarre l’infezione.

La scelta di non somministrare il vaccino contro il morbillo equivale esporsi al rischio di contrarre il morbillo.

Per prevenire malattie che ricompaiono con facilità come la pertosse, i bambini possono essere colpiti facilmente  soprattutto nelle scuole  o nelle comunità  con bassi gradi di copertura vaccinale.

Per prevenire malattie gravi ancora frequenti in altri parti del mondo, sebbene nel nostro paese siano state eliminate del tutto, malattie come la poliomelite, difterite, che troviamo endemica in paesi come: Afghanistan, India, Nigeria, Pakistan.

I vaccini possono indebolire  i neonati o i bambini? No, nei bambini già esposti naturalmente a miliardi di germi giornalmente  il sistema immunitario non ha alcuna difficoltà a gestire questo attacco supplementare.

Sono davvero efficaci?  i vaccini rappresentano una delle più grandi conquiste  della medicina e grazie alla loro  capacità di proteggerci  efficacemente  contro molto malattie infettive  e hanno difeso milioni di persone nel mondo. Tuttavia l’efficacia dei vaccini non è al 100% assoluta. Prima che i vaccini venissero largamente somministrati le malattie infettive causavano migliaia di morti ogni anno sia tra i bambini che tra gli adulti.

Ricerca personalizzata