Il 3D farà la differenza?

    Ecco cosa sarà a fare la differenza tra la Nintendo 3DS e iPhone/iPod Touch: il 3D. Almeno questo è quello che ha dichiarato l’analista Colin Sebastian che ha indirettamente espresso un parere favorevole nei confronti del recentemente annunciato Nintendo 3DS, sostenendo che la coraggiosa e anche  rischiosa scelta tecnologica votata al 3D potrebbe essere la differenza.
    Sebastian, infatti, ritiene piuttosto ragionevolmente che i dispositivi portatili di Apple abbiano conquistato una buona fetta del mercato delle console portatili, grazie alle applicazioni ludiche vendute attraverso l’App Store a prezzo decisamente contenuto. Il distinguo tecnologico permetterebbe dunque a Nintendo di mantener la leadership in questo contesto, proponendo titoli maggiormente innovativi e appetibili.

    Ricerca personalizzata