Il cancelliere Merkel fiduciosa sull’euro

    E’ una Angela Merkel dai toni diversi, rispetto alla stessa, che solo  qualche giorno fà faceva trapelare tutta la sua preoccupazione, per la sopravvivenza della moneta unica.

    Saranno state le reazioni turbolente dei mercati, il rischio consapevole che a forza di parlare di fine dell’euro, ce la saremmo tirata addosso, sarà tutto questo, fatto sta che ora sembra aver momentaneamente e “ufficialmente” cambiato toni, dichiarandosi decisamente più fiduciosa sull’euro, rispetto alla primavera scorsa.

    Sono dichiarazioni di facciata, si sa. La cancelleria tedesca è fortemente allarmata per le condizioni di diversi Paesi, che non rispettano lontanamente i vincoli di bilancio, imposti dal patto di stabilità, rischiando di trascinare nel baratro tutta la zona euro.

    Ieri, peraltro, era circolata voce che il fondo di sostegno ai Paesi in difficoltà della zona euro, già di 750 miliardi di euro, sarebbe stato raddoppiato, per far fronte alle effettive esigenze degli stati comunitari.

    La notizia, però, è stata subito smentita, anche per evitare nervosismi sui mercati,  che potessero mettere le borse europee in profondo rosso.

    Ricerca personalizzata