Il contouring impazza tra le star

Bramare il corpo perfetto, quello tonico e asciutto propinatoci in milioni di modi dal mondo, è la principale attività di molte donne. Se poi la donna in questione è una delle pop star più influenti dello star system, il desiderio non basta, occorre anche un risultato.

Strizzate in abiti attillati, tutti lustrini e paillettes, le icone della musica o dello spettacolo devono adeguarsi a regimi alimentari rigidi e a uno stile di vita sano, privo di eccessi.

Ma se, il duro lavoro premia e l’avanzare degli anni non è altrettanto clemente?

In questo caso la necessità è madre dell’invenzione e alla pancia tonica, ma non definita, di Britney Spears pensa il contouring.

Durante gli spettacoli al Planet Hollywood di Las Vegas, la cantante ha esibito un fisico tornito ma allenato e una pancia scolpita dal gioco di luci e ombre creato dalla tecnica sopracitata.

Composto dalla miscela sapiente di un elemento luce e un elemento ombra, il contouring è nato per valorizzare i tratti del viso, annullandone i difetti. Utilizzata per i servizi fotografici, questa tecnica sfrutta la teoria delle ombre, condizionando la percezione dei volumi e scolpendo il viso – o il corpo – come se fosse dipinto. E visti i risultati non c’è da meravigliarsi riguardo il nuovo utilizzo proposto.

Il contouring impazza tra le star

Copioso è l’elenco delle star ricorse, prima della Spears, al contouring. Tra queste citiamo Robert Pattinson, Mariah Carey, Christina Aguilera, Kim Kardashian. Proprio quest’ultima ne ha fatto, ad esempio, l’asso da sfoggiare nel make-up viso di tutti i giorni.

Quando non è possibile toccare, non si può far altro che cedere al potere dell’illusione, con risultati più o meno credibili.

Ricerca personalizzata