Il fotografo Daniele Stefanini libero: le prime dichiarazioni

Il fotografo free lance Daniele Stefanini è libero. Oggi pomeriggio è atterrato a Roma dove ha potuto riabbracciare i suoi famigliari.

Era stato fermato domenica a Istabul durante le manifestazioni, che in questi ultimi giorni sono state al centro delle cronache turche; il giovane fotoreporter nella notte aveva telefonato alla sorella informandola della sua liberazione.

Le conferme sono arrivate nelle ore successive anche dalla Farnesina e, proprio da pochi minuti, sappiamo essere arrivato nella capitale italiana dove ad attenderlo c’era la sorella giunta insieme al padre del fotografo.

Il fotoreporter appena atterrato ha rilasciato le prime dichiarazioni ai giornalisti del Tgcom: ha dichiarato che ha avuto paura e che sicuramente il momento peggiore è stato quando è entrato in contatto con il gruppo dei manifestanti e si è trovato coinvolto nella mischia; ha visto volare calci e pugni gente con ferite importanti sanguinanti: ho avuto paura ha detto alla giornalista, affermando inoltre che, anche sul pullman non ha ricevuto un buon trattamento.

– Non è stata una grande esperienza ma c’è gente che è stata peggio di me – ha affermato  il fotografo Daniele Stefanini continuando la sua breve intervista ai microfoni della giornalista del Tgcom.

Ricerca personalizzata