Il miele: qual’è il migliore?

Il miele biologico, certificato da organismi di controllo che ci danno la sicurezza sull’assenza  di contaminazione atttraverso sostenza chimiche durante la produzione e all’interno dell’alveare. Per curare le api non vengono mai utilizzati dei prodotti chimici ma acidi organici, di natura organica, appunto.

Qual’è il miele migliore? in base ai vari studi del mercato, ci risulta che il miglior miele è il miele non sottoposto al processo di pastorizzazione, il cosi detto miele raw, ovvero il miele crudo. Un miele ricco di profumo e vitamine, quindi all’acquisto di un miele cerchiamo di leggere le etichette acquistando il miele con la dicitura ” non sottoposto a trattamenti termici di conservazione.

Uno dei migliori mieli è il miele di melata che viene prodotto dalle api durante l’inverno da una sostanza zuccherina che si trova sulle piante  che viene prodotta a sua volta da piccoli insetti  che si nutrono della componente proteica della linfa ed espellono  una soluzione di acqua e zuccheri, ricca di sali minerali.

Il miele è una fonte naturale di sali minerali e vitamine, enzimi che favoriscono la nostra digestione, antiossidanti utili contro l’invecchiamento, principi attivi antibiotici e batterici. E’ ideale in sostituzione allo zucchero bianco, è ideale come spuntino spalmato sul pane ma anche per addolcire le bevande di ogni tipo.

Ricerca personalizzata