Il nuovo album di Othelloman: meno parolacce grazie a Fiorello

Salvatore Petrotta Reyes, in arte Othelloman, è il rapper palermitano che affianca Fiorello nella trasmissione in onda ogni mattina su Rai Due, Edicola Fiore. Con il suo hip hop cerca di lottare contro la mafia, che può essere anche uno stato mentale.

Partito come Dj nei locali, è arrivato al successo con il progetto Combomastas con U Tagghiamu stu Palluni…?! con cui ha ricevuto il premio M.E.I. di Faenza per la migliore comunicazione sociale e civile, è divenuto il manifesto di coloro che davvero sono l’antimafia. Nel 2010 Othelloman è il primo rapper a vincere il decimo prestigiosissimo premio Rosa Balistreri e Alberto Favara per l’impegno mostrato nei 20 anni di carriera come autore, compositore e cantastorie innovativo nell’evoluzione della tradizione popolare siciliana. Ha organizzato un tour in tutta Italia e nelle scuole per portare il suo messaggio in occasione di comunicazione sociale legati all’antimafia, che si pensa riprenderà presto. L’ultimo lavoro realizzato si chiama A Minchia China contiene tre brani e tre pezzi strumentali e si trova al quinto posto in classifica su iTunes. Circolano voci sulla possibilità che sia stato Fiorello a scrivere i tre brani dell’ EP, A Minchia China, La Nostra Forza e Dietro le Facciate. Proprio grazie a Fiorello, il rapper palermitano, definitosi “Originator of true sicilian hip hop, è riuscito a stabilirsi a Roma.

Il nuovo album di Othelloman è previsto in primavera e forse il titolo sarà solamente amore, come per fare un augurio a se stesso. Quindi non più accuse e lamentele, Fiorello è riuscito ad addolcirlo passando a ironia e passione senza rabbia. Il 14 gennaio ha suonato a Webnotte il must up della canzone La nostra forza insieme a Walk this way degli Aerosmith.

Ricerca personalizzata