Il panettone riciclato di Andrea Berton…con tè

Andrea Berton, chef del Ristorante Trussardi Alla Scala e del Café Trussardi, propone una ricetta raffinata e semplice per riutilizzare il panettone avanzato delle feste. La particolarità di questa ricetta sta nell’utilizzare come ingrediente per spolverare il primo piatto la polvere di tè nero affumicato. Di quale piatto si tratta? Del risotto, che domande!
Come ogni grande chef di alta cucina, Andrea Berton non ha detto le dosi per la preparazione della ricetta, ma ha mostrato come preparare questa delizia, lasciando poi spazio alla nostra fantasia.

Preparazione del risotto con panettone riciclato di Andrea Berton:

Per prima cosa, si deve preparare l’infuso per il risotto con: acqua, rum e aggiunta di anice stellato, cannella e vaniglia. Il tutto va scaldato. Poi si procede alla cottura del riso, facendo sciogliere il burro e tostando il riso. Si aggiunge poi man mano l’infuso preparato per circa 15 minuti. Dopo che il riso è cotto, viene messo nel ghiaccio per mantecarlo a freddo. Si aggiunge poi della panna semi-montata, del mascarpone, e le briciole di panettone, della buccia di arancia grattugiata e di lime. Il riso viene mantecato, se necessario si aggiunge altro infuso per ammorbidirlo. Si appiattisce per rendere uniforme la disposizione, si aggiunge la polvere di tè affumicato e si completa il piatto aggiungendo dei cubi di panettone tostato.
(Trascrizione del video panettone riciclato)

Note: Il tè nero affumicato
Il tè affumicato ha origine nella contea di Chongan agli inizi della dinastia Qing. Secondo la leggenda, una guarnigione dell’armata imperiale stava soggiornando presso una manifattura di tè. I contadini temendo che la presenza dei soldati potesse in qualche modo ritardare la lavorazione del tè decisero di accendere dei fuochi per accelerare l’asciugatura delle foglie. Nacque così il primo tè affumicato, il lapsang souchong.

Ricerca personalizzata