Il Segreto, ecco il perché del successo mediatico

Se una soap opera si intitola Il segreto è sicuramente garantita una trama ricca di misteri da svelare e colpi di scena che coinvolgano il pubblico, e questo l’ha capito Canale 5 che ha inserito lo sceneggiato all’interno del suo palinsesto creando un vero e proprio fenomeno mediatico che genera picchi d’ascolto impressionanti, raggiungendo il 26% di share, ovvero una media di 3 milioni di spettatori a puntata.

La soap, il cui titolo originale è El secreto de Puente Viejo è stata prodotta in Spagna, dove va in onda 2011 e dove attualmente è in corso la terza stagione. Trasmessa in per la prima volta in Italia il 10 giugno, va in onda dal lunedì al venerdì su Canale 5 dalle 16:10 alle 16:55 e dalle 15:25 il sabato. Un altro “segreto” è quello che ruota attorno al possibile sbarco in prima serata della telenovela, stando a ciò che dice Wikipedia sembra che, visto il successo di pubblico, quella che era iniziata come una trasmissione estiva e pomeridiana dovrebbe essere trasmessa, dalla stessa emittente, in prima serata con cadenza settimanale a partire dal 24 novembre, regalando al pubblico due episodi ogni domenica per sei settimane. Invitiamo i fans ad aspettare prima di esultare poiché il Corriere.it ha recentemente smentito la notizia di un impegno, da parte di Canale 5, ad inserire Il segreto nella sua programmazione serale.

La trama ruota attorno alle vicende della giovane Pepa Aguirre (Megan Gracia Montaner), levatrice che vive nella Spagna rurale a cavallo tra l’800 e il 900, e alla sua tormentata storia d’amore con il bel Tristán Montenegro (Alex Gadea). La storia inizia nel 1896, quando Pepa resta incinta del padrone Carlos Castro e per questo viene cacciata credendo che il bambino sia morto. Sei anni dopo giunge nel villaggio di Puente Viejo, dove trova lavoro presso la ricca possidente Francisca Montenegro (María Bouzas), la donna più potente del villaggio e riscopre l’amore grazie all’incontro con Tristan. La storia tra i due trova numerosi ostacoli in quanto l’uomo è sposato con Angustias Osorio (Sara Ballesteros) una donna affetta da disturbi mentali. La vicenda si complica quando Pepa scopre il grande segreto che dà il titolo allo sceneggiato: il piccolo Martin, figlio di Tristan e Angustias è in realtà il bambino che credeva di aver perso anni prima.

Ciò che colpisce è che Il segreto non è guardato solo dalle casalinghe e dalle nonne, pubblico privilegiato del genere soap opera. Basta dare un’occhiata ad una qualsiasi delle pagine facebook ad esso dedicate per capire che l’utenza è variegata: a commentare i post di anticipazioni e approfondimenti sono ragazzi giovani e stupisce anche la presenza di una quota azzurra tra il pubblico.

Ma qual è “il segreto” del successo di questa soap? I topoi da telenovela sono tutti presenti: storie d’amore contrastate, figli illegittimi, tradimenti, intrighi, morti, morti creduti tali che a volte ritornano, presunte amnesie, ingiuste incarcerazioni, vendette e intrighi da scoprire
Ci dev’essere, però, qualcosa di più ne Il segreto, che ha fatto sì che sia emersa rispetto alle alle altre soap opera. Prima fra tutti l’ambientazione: la Spagna rurale di fine ‘800, che presuppone un uso di costumi, scenografie e linguaggio appropriati: dame e contadini, ampie gonne, corpetti, osterie, campi e “ville” d’epoca affascinano il pubblico che ogni pomeriggio si riversa davanti alla tv, sintonizzato su Canale 5.
Sicuramente il linguaggio d’altri tempi ha giocato un ruolo fondamentale nella ben riuscita dello sceneggiato che, nonostante i temi trattati e la violenza di alcuni personaggi, dona una dose di grazia a tutta la vicenda rendendola scevra dalla volgarità che investe gran parte della televisione odierna.

Una nota d’attenzione merita la protagonista femminile Pepa, il suo personaggio è tra i più amati e incarna un’ideale di donna forte e coraggiosa e pronta a tutto per salvare ciò che ha di più caro: l’amore e il figlio, con tutte le difficoltà di una società patriarcale improntata su dis-valori maschilisti e differenze di classe. Pepa rappresenta un’immagine della donna diversa rispetto al mondo delle soap, in cui troppo spesso vediamo solo personaggi femminili stereotipati divisi per lo più tra la categoria della donna remissiva e pronta a perdonare e quella della donna dai facili costumi pronta a sedurre senza farsi scrupoli.

Ciò che i fan de Il segreto amano di più è però la ricchezza dei colpi di scena e delle verità celate e svelate che ne rendono la trama avvincente e interessante. Sul web circolano numerosi spoiler ed anticipazioni che non riveleremo, ma invitiamo i fan a preparare i fazzoletti e ad aspettarsi un finale di stagione più che sorprendente.

Ricerca personalizzata