‘Illusion’, dove corpo e paesaggio si fondono insieme

Barbara Scerbo è una giovane fotografa di Catania per cui la fotografia non rappresenta semplicemente un hobby, ma è molto di più, la sua ragione di vita. Per Barbara la fotografia non è solamente una “mimesi della realtà, ma “scrittura di luce.

Uno dei suoi ultimi progetti è la tanto celebrata “Illusion“, un gioco di specchi e, appunto, di illusioni, in cui la giovane fotografa cerca, riuscendoci, ad ingannare la realtà. Nulla è come sembra. Come la stessa Barbara Scerbo spiega “l’idea era quella di creare delle illusioni ottiche mediante l’uso di cornici tenute da alcune ragazze. I loro corpi sono brutalmente interrotti e sostituiti dal paesaggio retrostante“.

Accanto al suo estro, dietro a questo foto progetto c’è molto di più, un intenso lavoro di post produzione, difatti “ogni scatto è stato accuratamente progettato in vista di alcune modifiche apportate successivamente“. Lo sfondo è quello della sua terra, la splendida e soleggiata Caltagirone, non molto distante da Catania.

La sua passione per la fotografia nasce dopo un periodo di profonda indecisione, quando poi si iscrive alla prestigiosa Scuola Romana di Fotografia, fondata dal fotografo Angelo Caligaris. Qui Barbara può finalmente esprimere con libertà il suo estro e la sua passione.

Al suo attivo, oltre all’ultima “Illusion” alcune raccolte di foto pubblicate sul web le quali hanno avuto un ottimo consenso di pubblico e critica non solo in Italia ma anche all’estero soprattutto in Francia e Germania.

Ricerca personalizzata