Indesit, verso accordo definitivo

    Si va verso un accordo definitivo tra azienda e sindacati, che domani si daranno appuntamento al tavolo del ministero per lo sviluppo economico, per trovare un accordo conclusivo, ribattezzato Patto Italia.

    L’accordo prevede investimenti da parte di Indesit, per un valore di 120 milioni di euro, in Italia.

    Ma il costo del patto sta nel ridimensionamento dell’occupazione attuale, per 510 unità.

    Per 383 lavoratori si è trovato un impiego alternativo, per gli altri si tratta. Pare che per una settantina di dipendenti, la prospettiva sia il prepensionamento. Nei giorni scorsi, erano anche stati garantiti incentivi per l’assunzione degli esuberi, in conseguenza del Patto, in un accordo azienda-governo-sindacati. E pare che l’accordo stia funzionando.

    Gli stabilimenti nel mirino dei tagli sono quello di Refrontolo (TV) e Brembate (BG).

    Ricerca personalizzata