Brutte notizie dal cemento della California per le nostre tenniste impegnate nel terzo turno della “Bnp Paribas Open” ad Indian Wells: Sara Errani e Roberta Vinci sono state eliminate dal torneo perdendo così la possibilità di vincere l’ambito premio di 6 milioni di dollari.

La prima ad essere eliminata é stata la nostra atleta migliore, Sara Errani, nonché la numero 10 del ranking mondiale. Ad imporsi nel terzo turno del torneo, in un’ora e un quarto di gioco, é stata la promettente canadese diciannovenne Eugénie Bouchard, numero 19 del ranking, autrice di un doppio 6-3 nei confronti della ventiseienne romagnola. La Errani, mai in partita contro l’avversaria, era al suo secondo match effettivo visto che, in quanto testa di serie, ha beneficiato di un bye al primo turno. Nel turno precedente, ironia della sorte, aveva fatto fuori un’altra canadese: la meno quotata Sharon Fichman, numero 97.

È più recente e fa più clamore, per il distacco di ranking che esiste tra le atlete, la sconfitta di Roberta Vinci, numero 14. Ad eliminarla con un punteggio nei 3 set di 4-6, 6-2, 6-3, dopo un’ora e 45 minuti di gioco, é stata l’australiana Casey Dellacqua, solo numero 78 nel ranking.

Ieri era già arrivata l’eliminazione per un’altra big del nostro tennis, la quotata Francesca Schiavone, ad opera dell’australiana Stosur, impostasi in un’ora ed un minuto in soli 2 set con un 6-2, 6-3. Adesso, delle 6 atlete italiane iniziali, sono rimaste in gara soltanto Flavia Pennetta e Camila Giorgi che scenderanno in campo per il secondo turno, sul cemento della California, stanotte. Per la Giorgi, che ha già eliminato la rumena numero 27 Sorana Cirstea, si prospetta una sfida proibitiva e delicatissima contro la forte russa Maria Sharapova. La Pennetta potrà invece vendicare la collega Schiavone visto il prossimo incrocio proprio contro la Stosur.

Non troppa fortuna fino ad ora per le atlete azzurre in territorio americano, ma la Giorgi e la Pennetta possono ancora sperare nel grande colpo.