Inps: servizi a 19 milioni di lavoratori assicurati

    L’Inps, Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale, con la propria attività rende conto a ben 19 milioni di lavoratori assicurati, 14 milioni di percettori di pensione, 1,6 milioni di imprese iscritte, ed alcuni milioni di soggetti che percepiscono prestazioni a sostegno del reddito e di natura socio-assistenziale.

    A ricordarlo con una nota ufficiale è stato proprio l’Inps in concomitanza con l’annuncio della presentazione del Bilancio sociale 2009 dell’Istituto; il Bilancio sociale 2009, in particolare, sarà presentato mercoledì prossimo, 1 dicembre 2010, presso la Sede del CNEL in presenza del Ministro del Lavoro e delle Politiche sociali.

    Con il Bilancio sociale, in particolare, l’Inps descrive il miglior utilizzo delle risorse a disposizione al fine di tutelare con le prestazioni il maggior numero di cittadini con il seguente mantenimento dell’inclusione sociale in una fase come quella dello scorso anno caratterizzata da diffuse difficoltà economiche.

    I lavoratori, le imprese ed i cittadini, quindi, per l’Inps, il più grande Istituto previdenziale europeo, sono e rimangono al centro della sua azione, e con il Bilancio sociale 2009 si vuole di conseguenza rendere conto alla collettività dei servizi che vengono quotidianamente prestati. Ricordiamo che nelle scorse settimane l’Inps ha provveduto a mettere online una nuova versione del sito Internet, www.inps.it, rendendola più agevole nella consultazione e nell’utilizzo dei servizi online.

    Ricerca personalizzata