Inter, è iniziata l’era Thohir

Oggi è stato il grande giorno di Erick Thohir. Domani è in programma l’assemblea dei soci, che sancirà ufficialmente l’acquisizione del pacchetto di maggioranza del club nerazzurro (il 70%) da parte della cordata guidata dall’imprenditore indonesiano.

Il passato lascia spazio al futuro, un futuro che si prospetta roseo con l’arrivo del nuovo proprietario. Un proprietario che non ha intenzione di perdere tempo, visto il programma molto serrato, perchè dopo sei mesi di faticose trattative è ora di passare ai fatti e alla fase operativa: l’Inter non può più aspettare. Thohir è arrivato questa mattina a Milano accompagnato dai suoi soci Rosan Roeslani e Handy Sotedjo. Poche dichiarazioni all’arrivo, giusto per dire che vedrà Moratti e che si fermerà oltre tre giorni. Una breve pausa in albergo e poi il trasferimento alla Pinetina dove ha incontrato squadra e staff tecnico, ed è stato raggiunto prima da Massimo Moratti e poi dal figlio Angelomario per un pranzo presso il centro sportivo. Al brindisi oltre ai soci di Thohir hanno partecipato anche l’advisor Steve Horowitz, il futuro a.d. Thomas Shreve e Alberto Manzonetto, advisor di Four Partners. Invitati anche il capitano Zanetti e Walter Mazzarri, da cui Thohir ha ricavato ottime impressioni.

La tappa fondamentale del viaggio a Milano dell’imprenditore indonesiano è, per ovvie ragioni, l’assemblea dei soci dell’Inter, prevista per domattina alle 10.30. Dopo l’assemblea si conoscerà il volto della nuova Inter, e stando alle ultime indiscrezioni Massimo Moratti potrebbe non far parte del prossimo consiglio di amministrazione. Al suo posto ci dovrebbero essere il figlio Angelomario, l’advisor Manzonetto e Ghelfi.
Previsto per domani anche un altro incontro molto importante, di mercato, con il tecnico dei nerazzurri, Walter Mazzarri, Marco Branca e Piero Ausilio: con loro Thohir metterà nero su bianco le strategie in vista della prossima campagna acquisti-cessioni, a partire dai prossimi “colpi” di gennaio. Sabato, dopo un incontro in mattinata con il sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, il nuovo proprietario dell’Inter assisterà all’amichevole contro il Chiasso, in programma alle 14.30 ad Appiano Gentile. Ma la sua visita di certo non può concludersi dopo due giorni. Il nuovo proprietario infatti rimarrà a Milano fino a metà della prossima settimana, perché dovrà compiere altri passi per entrare nel mondo nerazzurro. Soltanto a quel punto Thohir avrà individuato il nome di colui che farà da tramite in sua assenza.

Ricerca personalizzata