Inter-Juventus 3.a giornata: recuperato Barzagli, dubbio Kovacic per Mazzarri

Ad un giorno da Inter-Juventus, Mazzarri e Conte stanno sciogliendo gli ultimi nodi sulle formazioni che scenderanno in campo a San Siro. Il tecnico livornese dovrebbe riconfermare il 3-5-1-1 che ha schiantato il Catania prima della sosta per le nazionali.

A guardia della porta difesa da Handanovic, giocherà il terzetto centrale composto da Campagnaro, Ranocchia e Juan. A centrocampo sicura la presenza di Cambiasso e Guarìn in mediana, assistiti sugli esterni da Jonathan a destra e Nagatomo sull’out mancino. L’unico dubbio rimane Kovacic: il croato deve ancora recuperare pienamente la forma, se non dovesse scendere in campo la prima alternativa è Kuzmanovic. Davanti Mazzarri punta nuovamente sul ritrovato Ricky Alvarez e su Palacio, entrambi a segno a Catania. Ancora in panchina il duo Icardi-Belfodil, ma i due nuovi acquisti sono pronti a subentrare a partita in corso. Per quanto riguarda Milito, il Principe dovrebbe finalmente rivedere il campo, ma solo dalla panchina.

Più complicate le scelte di Conte, alle prese con i problemi fisici di Barzagli e Vucinic: l’ex Palermo dovrebbe comunque scendere in campo, mentre il montenegrino sta cercando di recuperare in extremis per domani dopo la brutta botta rimediata al ginocchio nel match contro la Polonia. Confermato ovviamente il 3-5-2: davanti a Buffon giocheranno Barzagli, Bonucci e Chiellini. A centrocampo nessun dubbio: Lichsteiner a destra, il trio Vidal-Pirlo-Pogba in mediana ed Asamoah sull’esterno di sinistra. L’unica certezza in attacco è Carlos Tevez, ma ancora non si sa chi affiancherà l’Apache: se Vucinic non dovesse scendere in campo, Quagliarella sarebbe il prescelto, relegando ancora in panchina il rebus Llorente.

Risolti i problemi di formazione, sarà tutto pronto per la prima classica del campionato. Il derby d’Italia di domani non sarà fondamentale ai fini della classifica, ma la rivalità tra Inter e Juventus, nonché il confronto fra Mazzarri e Conte , rende questa sfida una delle più affascinanti d’Italia: lo spettacolo è assicurato.

[FOTO sport.sky.it]

Ricerca personalizzata