Statistiche browser: Internet Explorer è ancora il più diffuso

    Il giornale The Huffington Post ha diffuso alcune notizie, statistiche e dati riguardanti l’utilizzo dei browser.

    E’ emerso, innanzitutto, che (nonostante le notevoli perdite) è ancora il browser di casa Microsoft, Internet Explorer, a farsela da padroni tra i vari programmi di navigazione.

    Pare che la percentuale di utilizzo di IE sia pari al 60% del mercato dei browser (c’è, però, anche chi estima che la quota si aggiri attorno al 50%).

    Nonostante gli sforzi, nell’eliminare e contrastare l’utilizzo, di colossi del web quali Youtube ed altri, Internet Explorer 6 occupa ancora una fetta di mercato troppo ampia per le sue obsolete caratteristiche. L’ultima versione di Internet Explorer, IE8, occupa, invece, il 32% del mercato dei browser.

    Mozilla Firefox, il primo vero antagonista del navigatore di Microsoft, è fermo al 23%. In costante crescita e avanzamento è, invece, il browser di Big G, Google Chrome, che ha acquisito una percentuale pari al 10%.

    Inoltre, sull’articolo stesso dell’Huffington Post dal quale stiamo traendo le varie conclusioni e i vari dati, è stato proposto un sondaggio sull’utilizzo del browser; l’utenza del sito ha così risposto:

    -Internet Explorer 13%

    -Google Chrome 30%

    -Mozilla Firefox 41%

    -Safari  10%

    -Opera Browser 3%

    -Altri 0,7%

    Alcune opinioni e considerazioni.

    Questo sondaggio è evidentemente discordante con le statistiche rese note dal giornale stesso: è, a questo punto, scontato dire che la maggior parte dell’utenza è poco attenta e molto superlflua nella scelta del browser; l’utenza media, si potrebbe dire, è ancora ignorante su questa tematica, proprio perchè la maggiorparte considera, magari, il web solo nel basilare utilizzo di Facebook e Youtube, senza considerare aspetti influenti della navigazione quali la velocità, la sicurezza e la stabilità.

    Ricerca personalizzata