"Jacko si era ridotto il naso ad uno stuzzicadenti", parola di mamma Katherine

    Altro che due operazioni al naso, come lui dichiarò, sul naso di Micheal Jackson i chirurghi ci misero mano ben più di un paio di volte. A dirlo è l’ottantenne mamma del re del pop, Katherine Jackson, intervistata dalla regina dei salotti televisivi d’America, Oprah Winfrey.

    Circa le dichiarazioni di Jacko sul numero delle sue operazioni al naso, mamma Katherine rivela “Ne ha avute ben più di due, era solo imbarazzato” e aggiunge “Era diventato come uno stuzzicadenti, troppo piccolo!”. E continua “Ho sentito di gente che era diventata dipendente dalla chirurgia estetica. Gliel’ho detto “E’ abbastanza così, perché continui?”. Ho anche parlato con i chirurghi e ho detto loro ‘Se mio figlio viene a chiedervi di lavorare ancora al suo naso, voi ditegli di sì ma lasciatelo così com’è”.

    Quanto alla leggenda sulla metamorfosi chirurgica del colore della pelle di Micheal Jackson, la mamma ha confermato che la pop star soffriva di vitiligine, una malattia che causa la depigmentazione. “Non voleva diventare come una mucca chiazzata”. Almeno questo sembra ora una certezza, nell’alone del mistero che ancora avvolge la storia della pop star.

    Ben altre polemiche sono destinate a suscitare invece altre dichiarazioni della mamma di Jacko a Oprah Winfrey: secondo la donna, parte delle canzoni contenute nell’album postumo di Micheal, in uscita il 14 novembre, sarebbero taroccate. Apriti cielo!

    Ricerca personalizzata