James Ellroy, il Maestro del noir lavora a due telefilm

Il canale televisivo Fox ha ingaggiato lo scrittore James Ellroy per scrivere una serie tv, la cui messa in onda è prevista per il 2014, inspirata al suo ultimo libro: Ricatto(Einaudi).

La serie tv ruoterà attorno al protagonista del libro Freddy Otash, personaggio realmente esistito, e considerato da molti il pioniere della stampa scandalistica, un investigatore privato dalla discutibile morale continuamente a caccia di scoop e scandali riguardanti i divi nascenti della leggendaria Hollywood degli anni 50. Un detective capace di piazzare cimici all’interno di stanze dei motel pur di ottenere foto o racconti interessanti da vendere ai tabloid scandalistici oppure da rivendere direttamente alle star coinvolte, vittime delle loro stesse perversioni e dei loro stessi vizi.

Autentico e indiscusso maestro del genere giallo-noir, James Ellroy racconta nel suo romanzo il lato oscuro della città del cinema per eccellenza,con una divertente quanto spietata panoramica sulle abitudini corrotte dei divi del cinema come Liz Taylor, Marilyn Monroe, Ava Gardner, John Wayne, Gary Cooper e James Dean.

La capacità che Ellroy ha nel raccontare, in modo così affascinante, le ambientazioni noir degli anni 50 è probabilmente il motivo per cui è stato ingaggiato per un altro progetto tv. La casa di produzione New Regency infatti gli ha commissionato il sequel (in forma di serie tv) di L.A. Confidential , il film di Curtis Hanson. Il nuovo telefilm prenderà spunti dal romanzo poliziesco White Jazz (Mondadori), con al centro della trama le relazioni pericolose fra poliziotti corrotti e criminalità organizzata in una sempre più ricca e compromessa Los Angeles.

Ricerca personalizzata