Jennifer Lawrence, possibile addio alle scene?

Jennifer Lawrence, diva della trilogia di Hunger Games e attrice sempre più in voga nel jet set hollywoodiano, a soli 23 anni sembrerebbe già stanca di recitare e vorrebbe al più presto prendersi almeno un anno di relax una volta finite le riprese de “Il canto della rivolta”, terzo e conclusivo capitolo della saga ispirata ai romanzi di Suzanne Collins.

L’attrice ultra impegnata anche nella promozione di X-Men – Giorni di un futuro passato, ha all’attivo di fatto alla sua giovane età già ben sedici pellicole, un premio oscar e innumerevoli consensi favorevoli da parte di pubblico e critica.

Decisione quanto mai sofferta, se si aggiunge che il suo mentore, il regista David O. Russell l’avrebbe chiamata per un ruolo da protagonista per il suo nuovo film le cui riprese dovrebbero iniziare quest’anno.

Non da trascurare infine che Hunger Games di fatto ha occupato ben quattro anni della sua vita, con la terza pellicola tra l’altro divisa in due film che usciranno rispettivamente a Novembre di quest anno, e nel Novembre del 2015. Stress insomma da non sottovalutare, unito anche alla recente tragedia che ha colpito il set con la scomparsa di Philip Seymour Hoffman, che sicuramente non ha giovato alla sua scelta.

I fan sempre più numerosi della giovane Lawrence sperano in un suo ripensamento; nel frattempo lei, mostrando una maturità apprezzabile nonostante l’età, continua il suo lavoro ma sembra ormai convinta nella decisione di prendersi quantomeno quest’anno sabbatico. Magari davanti all’ennesimo successo delle pellicole in uscita, cambierà idea.

Ricerca personalizzata