Juve e Roma non si fanno male: 1-1

    Juventus e Roma si fermano a vicenda; infatti, dalla gara dell’Olimpico non viene fuori che un pareggino, risultato che non serve a nessuna in chiave scudetto.

    Partita vivace e al contempo equilibrata, ma, come tradizione vuole, sempre ricca di polemiche. Andiamo per ordine, succede tutto nel finale del primo tempo: sono i bianconeri a passare per primi in vantaggio, dopo una bella azione di Aquilani, il cui cross è perfetto per la sforbiciata di Iaquinta, bellissimo gol e uno a zero. Il finale di primo tempo è infuocato, con i giallorossi che protestano per un rigore netto non dato, ma che comunque trovano la via del gol dal dischetto: Rizzoli fischia il tiro dagli undici metri dopo che Pepe allarga il braccio in barriera sul calcio di punizione di Totti. E’ proprio il capitano giallorosso a mettere a segno il pari. Uno a uno.

    [youtube]http://www.youtube.com/watch?v=58THhdPSOdE[/youtube]

    Il secondo tempo prosegue sulla falsa riga del primo, ma i gol mancano. Poche sono le azioni da riportare se non un tiro da fuori  di Quagliarella nel finale, neutralizzato da Julio Sergio.

    Tuttavia, nonostante le squadre abbiano conseguito un pari, entrambe escono con sensazioni positive da questo big-match: se i bianconeri, pur falcidiati dagli infortuni, hanno saputo soffrire e lottare in un momento di difficoltà come questo, per i giallorossi c’è la soddisfazione di aver acquisito una compattezza non indifferente che potrebbe rivelarsi il vero punto di forza degli uomini di Ranieri, in questo campionato.

    Ricerca personalizzata