Juventus, Conte: “Stiamo crescendo”

    La Juventus sta cominciando a dare segnali postivi.

    Il lavoro di questi prime settimane di ritiro mostra i suoi frutti, per la soddisfazione del tecnico Antonio Conte. La squadra è impegnata in una serie di amichevoli negli Usa.

    Queste partite serviranno per trovare una condizione accettabile in vista dell’inizio del campionato. Conte intravede i primi miglioramenti, sia sotto il profilo atletico e della condizione atletica, sia sotto il profio tattico. L’ex allenatore del Siena ha dichiarato: “L’importante è che la squadra inizi a giocare a calcio e prenda fiducia nei propri mezzi”.

    La squadra deve abituarsi ad un nuovo modulo, molto dispendioso sia a livello fisico che a livello mentale, inoltre deve ritrovare la cattiveria e la consapevolezza della propria forza. In altre parole la Juventus deve acquisire la mentalità da grande squadra, smarrita negli ultimi anni.

    Conte ha grinta da vendere e voglia di dimostare di essere un ottimo allenatore, è convinto che con alcuni ritocchi la squadra sia molto competitiva e pronta a lottare per grandi traguardi. I tifosi se lo augurano, sono molti fiduciosi e lo stanno sostenendo, così come appogginao la squadra. La squadra sta crescendo giorno dopo giorno, lo dimostrano i continui progressi: con l’assimilazione degli schemi il gioco diverrà fluido e la manovra si farà interessante.

    Il tecnico bianconero sta lavorando duramante, con intensità, conscio che alla fine il lavoro darà i suoi frutti, il suo modulo 4-2-4, richiede del tempo e soprattutto gli interpreti giusti, per questo si aspetta l’arrivo di un esterno d’attacco e di una punta: la dirigenza sta sondando il mercato.

    Ricerca personalizzata