Juventus: Trezeguet sarà ambasciatore bianconero in Sud America

David Trezeguet tornerà presto a far parte della famiglia bianconera.
L’attaccante franco-argentino, adesso in forza ai sudamericani del Newell’s Old Boys, é attualmente ospite della sua ex squadra, la Juventus, e domani sera si godrà lo spettacolo del big match contro la Roma dalla tribuna dello Stadium.
In questi giorni ha incontrato squadra e dirigenti e sembra aver concluso un accordo con Agnelli, il quale dovrebbe nominarlo ambasciatore in Sud America una volta appese le scarpette al chiodo.

Trezegol che ha vestito la casacca della Juve per 10 anni, segnando 138 reti in 245 presenze ufficiali, vincendo 4 scudetti (2 revocati), 2 supercoppe italiane e 1 torneo di Serie B ha espresso, in un’intervista rilasciata a Tuttosport, la propria felicità per l’accordo quasi raggiunto: “ho parlato con Andrea Agnelli delle possibilità che ci sono, potrei essere un ambasciatore bianconero nel quadro del progetto Legends, ma anche qualcosa di più. Mi ha fatto immensamente piacere l’accoglienza della gente, della società e anche della squadra“.
Sulla Juve di Conte aggiunge: “secondo me se questa squadra rimane insieme credo che possa vincere la Champions nel giro di un paio d’anni. Quest’anno è andata male per vari motivi, ma la squadra è compatta e i ragazzi capiscono perfettamente quello che vuole Conte. Mi ha impressionato il suo modo di giocare, ha rivoluzionato la Juventus con questi inserimenti dei centrocampisti. Nuovo gioco, vecchia mentalità vincente“.

Parole al miele per l’ambiente bianconero nonostante l’addio forzato nell’estate 2010. Il francese infatti venne scaricato dalla società passando, senza troppo rumore, agli spagnoli dell’Hercules e non gli venne data nemmeno la possibilità di salutare quel pubblico che l’aveva sempre sostenuto, anche nei momenti più difficili.
Un addio brusco, che ha rappresentato il preludio al benservito dato anche ad Alessandro Del Piero qualche anno più tardi dallo stesso Agnelli.
Adesso che le antiche divergenze sono state sanate e una volta smesso di fare gol, Trezeguet si metterà alla ricerca di nuovi talenti in Sud America e contribuirà alla diffusione del brand Juventus. Che sia anche questo un preludio per un altro riavvicinamento illustre proveniente da Sidney?

Ricerca personalizzata