Non sento più il mio corpo dalla vita in giù“. Lo ha riferito Maria Komissarova attraverso il suo account di Instagram. La campionessa di freestyle è paralizzata dalla vita in giù. “Tuttavia io sono forte e so che un giorno sarò di nuovo in piedi”, ha aggiunto la 23enne russa sul social network dove ha anche postato una foto con il suo fidanzato nel letto d’ospedale. Il 15 febbraio l’atleta russa si è lesionata la dodicesima vertebra dorsale dopo una caduta in allenamento.

Dopo un primo intervento a Krasnaya Polyana, l’atleta è stata trasferita in un centro riabilitativo a Monaco di Baviera,dove è stata operata di nuovo.
Nei giorni scorsi il presidente russo Vladimir Putin, che si è detto molto toccato dalla storia della Komissarova, aveva assicurato alla 23enne il massimo appoggio economico, dicendo che tute le spese mediche sarebbero state pagate dal governo russo. Putin ha inviato alla sua famiglia il suo auspicio di «una pronta guarigione», ha detto il portavoce del governo russo Dmitry Peskov. Putin, che aveva anche visitato l’atleta nell’ospedale di Krasnaya Pollyanaprima che fosse trasferita a Monaco di Baviera, ha rassicurato il padre della giovane al telefono sottolineando che Komissarova avrà tutto l’aiuto medico necessario per poter «recuperare pienamente».