La bellezza del somaro: torna la coppia Castellitto-Mazzantini

    Il 17 dicembre arriva nelle sale cinematografiche italiane il nuovo film di Sergio Castellitto “La bellezza del somaro”. L’attore romano torna alla regia dopo il successo del 2004 di “Non ti muovere”. Anche in questo caso la sceneggiatura è frutto della collaborazione tra Castellitto e la moglie Margaret Mazzantini compagna nel lavoro e nella vita. L’argomento centrale della pellicola è il rapporto conflittuale tra una coppia affiatata di genitori, Marcello (Sergio Castellitto) e Marina (Laura Morante), architetto lui e psicologa lei, e la loro figlia diciassettenne.

    I due non faranno in tempo a sentirsi sollevati per la rottura del fidanzamento della figlia con un coetaneo decisamente fuori dal comune, perchè  dovranno subito confrontarsi con un nuovo fidanzato più grande dell’adolescente di circa cinquant’anni, interpretato da Enzo Jannacci alla sua prima volta sul set. Gli altri attori del cast sono Barbara Bobulova, Gianfelice Imparato, Lola Ponce  e Marco Giallini. Castellitto durante il Giffoni Film Festival aveva dichiarato che “Il film proporrà in chiave ironica una lettura su tematiche importanti spesso foriere di vere e proprie crisi esistenziali: la vecchiaia e il tentativo vano di schivarla e la voglia spasmodica di fuggire dall’adolescenza e cercare di essere più grandi di quello che anagraficamente si è”.

    Ricerca personalizzata