La coppia più bella del liceo è Gay: succede a New York

Questa non si era ancora vista, ma i tempi stanno maturando e se abbiamo visto sposarsi una coppia gay in Francia solo qualche settimana fa, adesso arriva la coppia più bella del liceo gay. La notizia è subito rimbalzata nel web; accade a New York dove la tradizione alla fine di ogni anno scolastico, vede la sfilata delle più belle fotografie rappresentative dell’anno appena conclusosi; c’è l’alunno più atletico, chi invece raffigura l’uomo di successo, quello del futuro, la reginetta e così via…; a completare l’album dei ricordi e ad essere anche quella più attesa è lei: la fotografia della coppia più bella (fino ad oggi rigorosamente eterosessuale).

A vederli sono davvero una bella coppia, ciò che suscita scalpore è che si tratta di una coppia gay, due splendidi ragazzi che fanno coppia fissa e che hanno deciso di sfidare tutte le intemperie del caso mostrandosi non solo in pubblico, ma accettando di farsi fotografare e apparire sugli annali del liceo.

Sono Dylan e Brad, stanno insieme da un anno, hanno dichiarato che tra loro c’è stata subito intesa fin dal primo sguardo: «Ci siamo conosciuti un anno fa e ci siamo subito piaciuti. Ma se avessimo saputo che la nostra foto avrebbe attraversato il globo, forse avremmo avuto un po’ di paura» hanno dichiarato imbarazzati per il clamore avuto. Hanno comunque aggiunto di sentirsi orgogliosi di appartenere alla comunità gay.

Non solo sono una bella coppia di innamorati, ma sono anche due bravissimi ragazzi, tutte parole di elogio per loro da parte del preside della scuola e dei loro stessi compagni. Sono ottimi studenti, oltre all’ottimo profitto i due si prestano anche in favore dei loro compagni con qualche difficoltà aiutandoli al termine delle ore di scuola a colmare le loro lacune. – Sono generosi – queste le parole di stima per la coppia più bella del liceo. Lo stesso preside Kevin Carroll ha dichiarato che nella sua scuola si educa ogni giorno alla tolleranza e che ormai l’omosessualità non è più vissuta con ostilità e o riserbo.

Questa è una bella storia che arriva da oltre oceano, purtroppo ancor oggi le cronache ci narrano vicende tristi, di giovani che ancor oggi si avvicinano al suicidio perché derisi o non accettati dalla società o dalla stessa famiglia. Negli Stati Uniti fino a qualche anno fa la tolleranza sembrava essere uguale a zero, ma la storia di questa bella coppia gay che diventa un bel ricordo da immortalare negli annali di un linceo, ci racconta che qualcosa d’importante sta accadendo; il cambiamento non delle persone, ma del modo di pensare, vivere e convivere con gli altri senza alcuna avversione o riluttanza per il “diverso”, o meglio per quello che non si conosce.

Ricerca personalizzata