La partita contro l’omofobia si combatte sui campi di beach

Risultato raggiunto, quello di GQ Germania, che pubblicherà sul mensile di gennaio un servizio dedicato alla lotta contro l’omofobia, a cura del fotografo Felix Krueger. Numerosi atleti eterosessuali tedeschi simuleranno tra loro un bacio, simbolo della passione per eccellenza, diffondendo attraverso lo sport un messaggio fondamentale per una società più libera.

E i protagonisti del bacio che sta facendo il giro del web sono i due giocatori di beach volley Julius Brink e Jonas Reckermann, della nazionale tedesca. Eterosessuali ed impegnati, sensibili all’argomento, i due si sono lasciati andare a questa nuova esperienza di facciata, per schiacciare dall’altra parte del campo (il pubblico), un messaggio carico di libertà, uguaglianza, lotta al pregiudizio.

Numerosi gli altri atleti che hanno aderito a questa iniziativa, per rendere ancora una volta lo sport, un mezzo di contatto e comunicazione con e per il mondo.

Godiamoci lo spettacolo e facciamoci strappare un sorriso dall’irriverente iniziativa di GQ.

Ricerca personalizzata