La Twilight Saga si chiuderà con “Breaking Dawn Parte 2”. O Forse no?

    L’attesa è estenuante, ma tutti i fan per sapere come andranno a finire le vicende di Edward Cullen e Bella Swan dovranno aspettare ancora tanto. Sono infatti  dieci i mesi che dovranno passare prima che quel fatidico “The Twilight Saga: Breaking Dawn – Parte 2” arrivi nelle sale per mostrare l’epilogo della storia d’amore più travagliata e pericolosa del nuovo millennio.

    Ma le cose in realtà potrebbero cambiare. La scorsa settimana la Lionsgate ha acquisito la Summit Entertainment, e con essa tutti i diritti relativi alla saga Twilight. A questo punto il presidente della società Jon Feltheimer ha espresso la speranza e il desiderio che il franchise possa continuare nonostante il finale già scritto da Stephenie Meyer sulle pagine dei suoi libri e ripreso da Bill Condon nel suo prossimo film.

    Secondo le dichiarazioni di Feltheimer sarebbe impensabile porre fine ad una serie di film che sono stati capaci di incassare più di 700 milioni di dollari, e soprattutto di non stufare mai il pubblico. C’è sempre quindi la speranza che la saga possa continuare in qualche modo.

    Considerando che la Lionsgate si occupa anche di produzioni televisive, c’è quindi la possibilità che i libri della Mayer possano venire, in un futuro non troppo remoto, adattati anche per il piccolo schermo. Infatti Jackson Rathbone, l’attore che interpreta Jasper Hale nella serie, ha dichiarato, in seguito a questi rumors, che non sarebbe strano vedere Twilight invadere nuovi media e/o indirizzarsi verso cortometraggi, spin-off e prequel.

    Niente di tutto questo è stato confermato, ma la fusione fra Lionsgate e Summit potrà essere sicuramente la causa di una possibile ventata di aria fresca per i vampiri della Meyer.

     

    Ricerca personalizzata